Australia. I tre livelli della ripresa dello sport individuale

L’Australian Institute of Sport (AIS), in collaborazione con il Governo, ha redatto e pubblicato un documento informativo ed educativo per la ripresa dello sport individuale in ambiente covid-19 da correlare alla situazione dei contagi nei diversi territori, ad esempio gli allenamenti degli atleti d’élite del nuoto sono ripresi in South Australia, Western Australia dove è stata registrata una sensibile diminuzione dei casi COVID-19, mentre per tutti gli altri territori la federnuoto australiana rimanda alla prossima settimana, in cui sulla base delle indicazioni del documento dell’AIS, saranno strutturate delle linee guida specifiche per aiutare i club, gli atleti e gli allenatori di nuoto a tornare alle loro attività in piena sicurezza.

Nel documento AIS viene proposta una tabella di classificazione suddivisa per ciascuna disciplina sportiva individuale con tre livelli crescenti di svolgimento dell’attività, A,B e C, che vengono poi applicati sulla base delle indicazioni delle istituzioni sanitarie e governative di riferimento sul proprio territorio, questi sono i tre livelli di classificazione della pratica del nuoto.

  1. Allenamento in acqua da solo nella propria piscina o in acque libere.
  2. Uso di una piscina comune con un numero limitato di persone che mantengono i requisiti di distanza sociale.
  3. Allenamento tradizionale e competizione.

 

 

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Riccardo Vernole per Nuotopuntocom: la FINP verso Tokyo

Riccardo Vernole per Nuotopuntocom: la F...

A margine del Campionato italiano in acque libere FINP di Alghero (Freedom in water), abbiamo incontrato ed intervistato il Commissario ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu