Anche in Toscana si chiude la stagione: i risultati del Campionato Regionale di Categoria

Report di Federico Cambi
Con le gare della categoria Ragazzi si è concluso, nel fine settimana appena passato, il Campionato Regionale di Categoria in vasca lunga, disputato sempre a Livorno (piscina Camalich) come quello della precedente settimana riservato alle categorie Seniores, Cadetti e Juniores.
La manifestazione ha decretato gli ultimi verdetti per la qualificazione al Campionato Italiano di Categoria dei primi di agosto a Roma.
Settore femminile
Nello stile libero veloce ha avuto la meglio Vittoria Becuzzi (Livorno Aquatics) nelle tre distanze 50, 100 e 200 stile libero nuotate rispettivamente in 26”96, 58”47 e 2’06”81.
Nel mezzofondo, invece, ha fatto la tripletta anche la fiorentina Emma Vittoria Giannelli (Rari Nantes Florentia) che ha segnato 4’26”44 nei 400, 9’05”73 negli 800 e 17’37”09 nei 1500.
La farfalla ha visto la vittoria di Lucrezia Domina (classe 2008 Azzurra Nuoto Prato) nei 100, mentre nella doppia distanza si è imposta Chiara Moronese (Rari Nantes Florentia) con 2’25”10.
Anche la rana ha decretato due vincitrici diverse nelle due distanze: nei 100 ha prevalso Benedetta Del Freo (Circolo Nuoto Lucca) in 1’13”73 mentre nei 200 ha toccato per prima in 2’39”36 Giulia Spina (Aquatica).
I 200 dorso sono stati vinti da Giulia Pascareanu (Rari Nantes Florentia) in 2’21”17 così come i 200 misti dove ha fermato il cronometro in2’25”01; misti che nella distanza dei 400 metri ha visto prevalere l’aretina Gaia Burzi (Chimera Nuoto) in 5’13”74.
I 100 dorso se li è aggiudicati la livornese Mia Ada Irina Porciatti (Livorno Aquatics) in 1’05”53; questo tempo le è valso la migliore prestazione femminile della manifestazione per quanto riguarda la categoria Ragazzi.
Settore maschile
Lo stile libero, a parte nei 50 dove si è imposto Luca Marcucci (Tirrenica Nuoto) in 25”08, ha visto prevalere in tutte le distanze, dai 100 agli 800 metri, Gabriele Gambini (Chimera Nuoto): 53”82, 1’55”00, 4’04”82 e 8’33”80.
L’eclettico nuotatore aretino ha fatto sue anche le due distanze dei misti, vinte rispettivamente in 2’09”65 nei 200 e in 4’38”82 nei 400 metri.
Nei 1500 stile libero ha, invece, vinto Andrea Zoppi (Rari Nantes Florentia) in 16’15”45; lo stesso nuotatore fiorentino è riuscito a vincere anche i 200 dorso in 2’08”01.
Nei 100 dorso si è laureato Campionale Regionale della Categoria Lorenzo Vicini (Tirrenica Nuoto) che ha nuotato in 1’00”06.
Le due specialità che hanno visto prevalere lo stesso vincitore in entrambe le due distanze sono state la farfalla e la rana: nella prima si è imposto Damiano Belli (Esseci Nuoto) in 58”42 e 2’10”43 mentre nella seconda ha vinto Alessandro Calligaris (Livorno Aquatics) in 1’05”83 e 2’22”53.
Grazie al tempo conseguito in quest’ultima gara (200 rana) l’atleta livornese ha vinto la migliore prestazione maschile della categoria Ragazzi.
Le altre migliori prestazioni nelle altre categorie (che avevano gareggiato la settimana precedente ma per l’assegnazione del premio si è dovuto aspettare questo fine settimana in cui sono stati disputati gli 800 stile libero) sono andate ai seguenti atleti:
  • Seniores femminile Gioelemaria Origlia (Futura Club Prato) nei 100 stile libero;
  • Seniores maschile Lorenzo Torre (Rari Nantes Florentia) nei 50 rana;
  • Cadetti femminile Virginia Mucci (Esseci Nuoto) nei 100 dorso;
  • Cadetti maschile Alessio Gianni (Rari Nantes Florentia) nei 200 farfalla;
  • Juniores femminile Matilde Biagiotti (Rari Nantes Florentia) nei 100 stile libero;
  • Juniores maschile Samuele Martelli (H. Sport) nei 400 misti

Negli 800 stile libero seniores Giulia Gabbrielleschi (Nuotatori Pistoiesi, nella foto) e Vincenzo Donato (H. Sport) hanno segnato il miglior tempo, rispettivamente in 8’49”06 e 8’14”85.

RISULTATI COMPLETI

Ph. ©Deepbluemedia

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
Nessun articolo trovato.
  • CALENDARI E MEETING
Paralimpiadi e inclusione: una riflessione di e con Pio D'Emilia

Paralimpiadi e inclusione: una riflessio...

di Pio D’Emilia e Silvia Scapol Si sono concluse le Paralimpiadi del nuoto: i nostri azzurri sono stati a dir ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu