Vite avventurose

Charles Steedman fu uno di quei personaggi da leggenda degni di farci un romanzo vittoriano o una soap opera moderna. Inglese, aveva imparato a nuotare a quindici anni da autodidatta e a diciotto era diventato atleta professionista. Si era istruito da solo, aveva imparato il latino, la matematica e per campare tra l’altro aveva disegnato carte geografiche e costruito pianoforti. Ad un certo punto partì per l’Australia, viaggio quanto mai avventuroso e futuro incerto. Si rivede nuotatore campione dello stato del Victoria e poi secondo in un campionato mondiale del 1858 (tutte le gare erano campionati e potevano chiamarsi mondiali). Tra l’altro scrisse il primo libro di nuoto da tecnico, The manual of swimming, per spiegare agli altri la propria tecnica. Una vera perla.

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
Nessun articolo trovato.
  • CALENDARI E MEETING

XXII Coppa della Perdonanza

L’Aquila
03-12-22

1° Livorno Winter Meet

Livorno
17-12-22

Laus Christmas Cup

Lodi
18-12-22
Solidarietà Olimpica: dalla nascita al giorno d’oggi, una storia raccontata da Pere Mirò

Solidarietà Olimpica: dalla nascita al g...

Pere Mirò entra a far parte del Comitato Olimpico Internazionale (CIO) nel 1992 su richiesta dell’allora presidente Juan Antonio Samaranch, ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu