Damiano Lestingi 110 e lode

Oggi anche Damiano Lestingi ha concluso il suo percorso universitario, Laurea magistrale in Studi Strategici e Scienze Diplomatiche, 110 e lode con dignità di stampa. Un risultato di tutto rispetto per il trentenne di Civitavecchia che allunga l’elenco dei nuotatori laureati. Un orgoglio per lui, per la sua famiglia e per tutto il movimento natatorio.

A caldo il commento “Gli atleti laureati sono sempre di più di anno in anno e credo sia un traguardo importante. Testimonianza è il grande livello tecnico che le Universiadi hanno raggiunto oggi rispetto al passato.

Nel mondo del lavoro – continua Damiano – a parità di curriculum e competenze chi ha fatto sport è più competitivo, perché ha saputo sacrificarsi e impegnarsi in modo unico, ha saputo stare con gli altri ed ha imparato a gestire la tensione per gare importanti. Un atleta sa stare in squadra, sa rispettare cose e persone. Gli sportivi hanno un valore aggiunto. Negli USA è una filosofia già forte da anni ma oggi sta diventando importante anche qui in Italia: è un cambiamento epocale. Oggi gli atleti laureati sono tanti. È un orgoglio”.

Sul suo futuro commenta così:“Da grande? Mi piacerebbe fare il dirigente sportivo. Ma ora è ancora presto, vediamo cosa succederà in questi anni, devo ancora studiare. L’anno prossimo mi iscriverò a un MBA (Master in Business Administration – ndr) ad indirizzo Management dello sport“.

Complimenti a Damiano e in bocca al lupo.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Riccardo Vernole per Nuotopuntocom: la FINP verso Tokyo

Riccardo Vernole per Nuotopuntocom: la F...

A margine del Campionato italiano in acque libere FINP di Alghero (Freedom in water), abbiamo incontrato ed intervistato il Commissario ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu