Shanya Jack (AUS) positiva al doping

Shayna Kack, stileliberista australiana, è risultata positiva a un test antidoping. La sprinter aveva abbandonato i Mondiali di Gwangju per “ragioni personali”. Ora la stessa atleta racconta al quotidiano australiano Sunday Telegraph le ragioni di questa fuga. Swimming Australia aveva rifiutato di rilasciare dichiarazioni sul ritiro della nuotatrice, ma ora è stata costretta a pubblicare una nota dopo aver appreso l’esito infausto del test.

Jack, allenata dallo stesso coach di Arianne Titmus, Dean Boxall, è risultata positiva a un test di routine eseguito durante il collegiale di avvicinamento a Gwangju, in Giappone due settimane fa. La ventenne afferma di avere assunto “inconsapevolmente” la sostanza proibita.

Il comunicato stampa di Swimming Australia conferma la positività dell’atleta, sospesa precauzionalmente in attesa della conclusione del procedimento.

Leggi la news su Swimming World Magazine

Condividi su facebook
Condividi su twitter
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Riccardo Vernole per Nuotopuntocom: la FINP verso Tokyo

Riccardo Vernole per Nuotopuntocom: la F...

A margine del Campionato italiano in acque libere FINP di Alghero (Freedom in water), abbiamo incontrato ed intervistato il Commissario ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu