Il nuoto pugliese tra premi e polemiche

Marco De Tullio Elena Di Liddo e Benedetta Pilato sono stati premiati dal Consiglio regionale pugliese per i successi conseguiti.

“Sono la Puglia giovane che vince, i testimoni di una generazione di ragazze e ragazzi, sportivi e non, che rappresentano al meglio le qualità, la forza e il futuro della nostra gente”, ha detto il presidente del Consiglio regionale Mario Loizzo, nel consegnare le targhe col logo dell’Assemblea, alla presenza dei dirigenti della Federnuoto, dei tecnici e dei genitori.

Presente alla cerimonia anche il presidente FIN regionale Nicola Pantaleo, che dopo aver appreso del trasferimento di Benedetta Pilato al CC Aniene ha rilasciato affermazioni infuocate alla Gazzetta del mezzogiorno: “Stento a crederci, è una grande delusione. Perché un talento così precoce deve vestire una casacca che non rappresenta la realtà dove è nata e cresciuta a livello natatorio? Tutto questo rafforza il convincimento che il supporto alla crescita tecnica e umana debba essere ricercato fuori dalle proprie realtà”.

Va precisato che, tesseramento a parte, per la giovane ranista tarantina non cambierà quasi nulla, rimanendo a vivere ed allenarsi nella sua città potendo però contare sul supporto della struttura del primo club d’Italia.

A beneficio di chi si interessa di questioni regolamentari segnaliamo i recenti contributi di Olympialex sul vincolo sportivo.

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Stefania Pirozzi a #Nuotopuntolive: "Il nuoto non è tutto per me, ma sogno Tokyo prima di tuffarmi in altro"

Stefania Pirozzi a #Nuotopuntolive: R...

Stefania Pirozzi è stata l'ospite di questa settimana a #Nuotopuntolive. La ventiseienne poliziotta campana, trasferitasi ormai in pianta stabile a ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu