“Sport elettronici come discipline olimpiche”

Il presidente della Federazione italiana taekwondo Angelo Cito, intervenendo al convegno nazionale Esports, un universo dietro al videogioco, organizzato dalla casa editrice Gn Media a Terni, dichiara di essere “fortemente interessato a seguire tutti gli esports e a inserirli nel pacchetto delle discipline olimpiche. Il passo enorme è stato comunque la proposta del riconoscimento degli esports nei cinque sport aggiuntivi esaminati dal CIO. Riconoscimento ancora da inseguire ma solo il fatto di averli proposti e che li abbiano valutati è decisamente positivo. Il giocatore va messo nelle condizioni di farlo diventare un atleta. Sono convinto che ci riusciremo. Bisogna allenarsi tanto in queste discipline come nelle altre già riconosciute. Le negatività che girano intorno a questo settore vanno affrontate non devono essere un limite: penso, infatti, al doping. Le nostre organizzazioni devono essere in grado di gestire queste situazioni per tenere al sicuro gli atleti. È importante per questo che gli esports abbiano una sicura organizzazione e un serio riconoscimento così da poter controllare e analizzare questo fenomeno”.

Ph. ©Suluda Diliyaer @pexels

Matteo Rivolta: "È una scelta coraggiosa, dolorosa ma necessaria, nel rispetto mio e di chi con me ha lavorato, sofferto, sognato."

Matteo Rivolta: “È una scelta coraggiosa...

Essere atleta è sicuramente difficile: l'allenamento, la prestazione, accettare la sconfitta e in caso di vittoria il peso di doversi ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative