Paltrinieri e l’open water tropicale

La gara è partita alle 8:00 della mattina, ora locale. Gregorio Paltrinieri ha vinto con ben 30 metri (circa 45 secondi) di vantaggio sul brasiliano Guiglerme Da Costa detto “cachorrao” (in Italiano cagnaccio), fresco di record sud americano sugli 800 stile libero 7’47, terzo Mario Sanzullo.

Paltrinieri è rimasto nel gruppo fino al terzo giro, equivalente circa a 4.500 metri, poi ha iniziato la sua fuga, si è staccato dal gruppo, guadagnando dieci metri sul gruppo di testa, composto da sette nuotatori, tutti atleti di alto livello sulla distanza dei 1.500 metri in piscina.

Gregorio ha rinforzato il vantaggio raddoppiando la distanza e poi arrivando appunto a trenta metri. Molto competitivo anche Guillherme Da Costa, che riesce a staccare Sanzullo di quasi 100 metri. Il brasiliano è un atleta molto talentoso e da “tenere sott’occhio”. Settimana scorsa ha vinto la gara di fondo da 5 chilometri “Rei e Rainha do mar a Rio Copa Cabana”, oltre ad essere un ottimo atleta anche in corsia (800 e 1500 stile libero rispettivamente da 7’56”29 e 14’59”01)

Un ottimo test per gli azzurri che, con la open water di Belo Horizontea, hanno potuto testare rifornimenti ed attrezzature per la misurazione di passo, frequenza cardiaca in gara e per le rotte. Si sa che in acque libere, soprattutto se vivaci, si può fare la differenza proprio con l’attenzione alla traiettoria.

Ultima “fatica” azzurra per il 2019 per Gregorio Paltrinieri, modenese tesserato Coopernuoto e Fiamme Oro, che si allena ormai da tempo al Centro Federale di Ostia  con Stefano Morini e per Mario Sanzullo, Fiamme Oro e CC Napoli, allenato da Emanuele Sacchi.

Foto: Cortesia di Petrus Ravazzano

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING

4° Meeting Happy Christmas

Poggibonsi
23-12-21

IX Trofeo dell’Epifania

Cortona/Poggibonsi
04-01-22
Ilaria Cusinato e Matteo Giunta: una nuova guida per l'atleta veneta

Ilaria Cusinato e Matteo Giunta: una nuo...

Cambio di guida per l'atleta veneta. Ilaria Cusinato avrà un nuovo allenatore, e non un tecnico qualsiasi: Matteo Giunta. L'azzurra, ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu