Muore in piscina a Milano

Una morte per annegamento. La peggior cosa che possa accadere in piscina. Davide, disabile trentaduenne, frequentando un corso di nuoto dedicato ad un gruppo di disabili presso una piscina comunale in zona San Siro, si è allontanato dal gruppo verso la una parte più profonda della vasca. Prontamente soccorso dall’istruttore e poi dal 118, è stato portato all’Ospedale San Carlo di Milano, dove hanno successivamente constatato il decesso.
Pare che il ragazzo non avesse famiglia. I carabinieri intervenuti in piscina non avrebbero riscontrato irregolarità nella gestione del disabile, per il quale è stata disposta un’autopsia.

La notizia da ANSA

La notizia da ADNkronos

La notizia da Repubblica 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Riccardo Vernole per Nuotopuntocom: la FINP verso Tokyo

Riccardo Vernole per Nuotopuntocom: la F...

A margine del Campionato italiano in acque libere FINP di Alghero (Freedom in water), abbiamo incontrato ed intervistato il Commissario ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu