“Sport a scuola, situazione drammatica”: Malagò ancora contro Sport e salute

Giovanni Malagò non perde un’occasione per aprire il fuoco contro Sport e salute, la società in-house del Ministero dell’economia e delle finanze alla quale il governo gialloverde ha consegnato le chiavi della cassaforte dello sport italiano.

Intervenendo al convegno a un convegno organizzato dalla FIDAL a Roma, il presidente del CONI non le ha mandate a dire:

È evidente che deve essere un imperativo, che la scuola e lo sport devono mettersi in moto e poi a correre. La realtà della situazione dello sport nella scuola invece è drammatica. Chi nega questo: o non conosce il problema oppure non è onesto intellettualmente. Serve indispensabilmente una collaborazione tra diverse istituzioni: le federazioni, gli enti locali, le regioni in primis, il governo, il CONI.  Sport e salute vuole ripristinare “Sport di classe” e ora dice che lo sport a scuola è la madre di tutte le battaglie? Ma ha rubato il mio mantra con lo sport nelle scuole, l’ho sempre detto, ci stiamo prendendo in giro? Serve un piano serio per risolvere questo vulnus, tra tutte le istituzioni coinvolte. Ma nel frattempo la divisione che si è creata ha buttato benzina sul fuoco su quanto era stato fatto prima, competiamo con le altre nazioni senza avere nessun vantaggio. Il mio intervento è solo propositivo, non c’è nessuna polemica: è la realtà dei fatti. C’è grandissima delusione perché in questi mesi non solo non si è fatto nulla ma si è addirittura tornati indietro.  Sono molto fiducioso nell’azione del ministro Spadafora, che si faccia carico di queste esigenze perché sta dimostrando grandissima sensibilità su questo tema

Leggi la notizia sul sito ANSA

Ph. ©Deepbluemedia

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
Nessun articolo trovato.
  • CALENDARI E MEETING

XXII Coppa della Perdonanza

L’Aquila
03-12-22

1° Livorno Winter Meet

Livorno
17-12-22

Laus Christmas Cup

Lodi
18-12-22
Solidarietà Olimpica: dalla nascita al giorno d’oggi, una storia raccontata da Pere Mirò

Solidarietà Olimpica: dalla nascita al g...

Pere Mirò entra a far parte del Comitato Olimpico Internazionale (CIO) nel 1992 su richiesta dell’allora presidente Juan Antonio Samaranch, ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu