Giornata mondiale dell’acqua…fuori dall’acqua

È passato un mese da quando le prime piscine d’Italia hanno iniziato a chiudere le porte, da quando abbiamo visto le prime competizioni annullate e ci sentiamo sempre più smarriti, proprio come dei pesci fuor d’acqua.

“L’acqua è un diritto di base per tutti gli esseri umani: senza acqua non c’è futuro. L’acqua è democrazia” lo diceva Nelson Mandela. Niente di più vero: dove c’è acqua c’è vita e dove c’è vita c’è speranza. Parole che oggi, 22 marzo, giornata mondiale dell’acqua, nel mezzo di una pandemia, risuonano ancora più forti.

Celebriamo questa giornata fuori dall’acqua, con le piscine chiuse e tra le mura di casa, ma con la speranza che torneremo a sentire l’odore del cloro sulla pelle molto presto. E ancora più forte di prima.

 

Foto di Copertina © MartinStr

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
Nessun articolo trovato.
  • CALENDARI E MEETING
"La squadra sta bene, siamo fiduciosi. Osservati speciali Titmus e Kamminga": intervista esclusiva a Cesare Butini

“La squadra sta bene, siamo fiduci...

Mentre si conclude la prima settimana del collegiale preolimpico della Nazionale italiana presso il campus dell'Università di Waseda a Tokorozawa, ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu