Giochi Tokyo 202ONE – Prime ipotesi sulle date

John Coates, presidente della Commissione di coordinamento del CIO, ha dichiarato che sono in corso dei confronti con le federazioni internazionali per trovare uno spazio utile fra luglio e agosto del prossimo anno al fine di ri-calendarizzare i Giochi Olimpici di Tokyo 2020. “Vorremmo definire le date entro quattro settimane”, ha dichiarato il dirigente australiano che è anche il Presidente del Comitato olimpico dell’Australia (AOC).

La volontà dei vertici CIO è di riproporre l’evento nelle medesime date previste per questa estate, la difficoltà sta nella coincidenza con altri due grandi eventi sportivi, i Campionati mondiali di atletica leggera in Oregon (USA) dal 6 al 15 agosto ed i Campionati mondiali di nuoto a Fukuoka (JPN) dal 16 luglio all’1 agosto, per quest’ultimi FINA si è già espressa ufficializzando la disponibilità a rivedere le date ma non il rinvio al 2022 che invece è stato prospettato come possibile dalla World Athletics.

Sembra perdere invece forza la proposta di collocarli nella primavera del 2021 per motivi legati alle condizioni climatiche, ancora più proibitive rispetto all’estate, che era già stato motivo di accese discussioni sulla tutela della salute degli atleti.

 

Articoli correlati

 

 

 

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Riccardo Vernole per Nuotopuntocom: la FINP verso Tokyo

Riccardo Vernole per Nuotopuntocom: la F...

A margine del Campionato italiano in acque libere FINP di Alghero (Freedom in water), abbiamo incontrato ed intervistato il Commissario ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu