Gregorio Paltrinieri: “Rinvio dei Giochi? Scelta giusta per sistemare le cose”

Che Gregorio Paltrinieri fosse un grande appassionato di basket è risaputo. Proprio al modello NBA il campione fa i complimenti per la gestione dell’emergenza sanitaria: “Al primo caso di positività hanno deciso di stoppare subito tutto. Trovo che sia la scelta giusta per sistemare le cose. Per noi è più complicato, ma visto che i Giochi Olimpici sono tra un anno e oltre avremo tempo di prepararci con calma” ha dichiarato a Sky Sport 24.

Di cinque cerchi, quindi, se ne riparlerà nel 2021 e Greg, già qualificato, non perderà il suo biglietto per Tokyo, come ha puntualizzato il Presidente del CIO Thomas Bach. L’azzurro aveva conquistato il pass per la 10 km ai Campionati del mondo di Gwangju la scorsa estate e quello per difendere il titolo nei 1500 metri ai Campionati italiani assoluti invernali di Riccione. “Il nuoto di fondo è una passione che per qualche tempo ho trascurato ma poi ho ripreso e sarà un mio obiettivo per le Olimpiadi: è una specialità che mi dà la possibilità di sperimentare cose nuove, che per un atleta sono importanti”  ha aggiunto Paltrinieri.

Non è mancato un pensiero affettuoso per il suo primo fisioterapista Oscar Ghidini, vittima del Coronavirus: “Mi ha seguito per uno o due anni, era bravissimo molto appassionato, mi dispiace davvero tanto per lui”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Riccardo Vernole per Nuotopuntocom: la FINP verso Tokyo

Riccardo Vernole per Nuotopuntocom: la F...

A margine del Campionato italiano in acque libere FINP di Alghero (Freedom in water), abbiamo incontrato ed intervistato il Commissario ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu