Coronavirus, anche il nuoto paralimpico si ferma

A causa della continua espansione della pandemia di coronavirus e a seguito del posticipo dei Giochi di Tokyo dal 2020 al 2021, World Para Swimming ha annunciato la sospensione di tutte le attività fino “almeno” al primo settembre. Le World series di Berlino e i Campionati europei di madeira sono quindi posticipati a date da destinarsi.

Quanto prima saranno inoltre comunicate le nuove date dei Mondiali, per adattare il calendario 2021 allo spostamento delle Paralimpiadi.

Leggi il comunicato integrale [ENG]

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Nessun articolo trovato.
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Peaty: "Voglio diffondere il nuoto in tutte le comunità, essere padre mi darà più forza"

Peaty: “Voglio diffondere il nuoto...

Adam Peaty sta per diventare padre; la sua compagna Eirianned Munro è di origini nigeriane, così il campione olimpico si ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu