Attività sportive a “rischio medio basso”

La task force di esperti guidata da Vittorio Colao e incaricata di predisporre il calendario delle fasi due e tre della pandemia ha ricevuto una prima lista delle attività stilata dal’INAIL sulla base dei codici Ateco e validata dal Comitato tecnico scientifico – che divide 97 settori produtti in tre colori: verde (basso rischio), giallo (medio) e rosso (alto).

Le attività sportive sono valutate a rischio medio-basso. La valutazione di riaprire dipenderà dal livello di aggregazione sociale e (pare) dalla regione geografica.

Leggi la notizia sul Corriere della sera

Ph. ©Harshal Desai @Unsplash

Condividi su facebook
Condividi su twitter
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Riccardo Vernole per Nuotopuntocom: la FINP verso Tokyo

Riccardo Vernole per Nuotopuntocom: la F...

A margine del Campionato italiano in acque libere FINP di Alghero (Freedom in water), abbiamo incontrato ed intervistato il Commissario ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu