Spadafora torna in video: arrivano i 600 euro di giugno

Nuova esternazione social per Vincenzo Spadafora (nella foto, tratta dal suo profilo Instagram). Dopo qualche giorno di riflessione a seguito del parapiglia scatenato dalla sua bozza di riforma, il ministro dello sport torna in video per rassicurare innanzitutto la sua fanbase, i collaboratori sportivi ai quali è garantito il bonus di 600 euro anche per il mese di giugno senza necessità di ulteriori adempimenti, compatibilmente con i tempi tecnici della Ragioneria dello stato per l’assegnazione dei fondi necessari a Sport e salute.

Secondo punto all’attenzione del ministro, il credito di imposta sulle sponsorizzazioni sportive: 90 milioni stanziati dal Consiglio dei ministri che dovrebbero incentivare gli investimenti privati.

Compare finalmente a monitor Giuseppe Pierro, capo del Dipartimento per lo sport e braccio destro del ministro, che prende la parola per ribadire alcune novità contenute nel DPCM del 7 agosto: possibilità di accesso degli spettatori alle manifestazioni sportive nel numero massimo di 1000 all’aperto e 200 al chiuso con prenotazione del posto e rispetto delle norme sul distanziamento sociale e sull’utilizzo delle mascherine; il completamento dei versamenti a fondo perduto a tutte le ASD e SSD che ne hanno fatto richiesta e la riapertura della piattaforma per eventuali ritardatari e per ulteriori contributi relativi alle sanificazioni.

Nessun accenno alle polemiche delle ultime settimane: per conoscere il destino della riforma sarà necessario attendere la prossima puntata.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Riccardo Vernole per Nuotopuntocom: la FINP verso Tokyo

Riccardo Vernole per Nuotopuntocom: la F...

A margine del Campionato italiano in acque libere FINP di Alghero (Freedom in water), abbiamo incontrato ed intervistato il Commissario ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu