Attore!

                Bobbe Arnst, la prima moglie di Johnny Weissmuller.

Johnny si sposa

Quando nuotava Johnny non guardava le ragazze. Era troppo concentrato sui suoi obiettivi. Era timido, un po provinciale, ma era un sex symbol lo stesso. Nel febbraio 1931 incontrò Bobbe Arnst, bionda, carina. Cantava con la band di Ted Lewis in un club di Miami. Si innamorò subito. Il giorno dopo averla incontrata andò con lei a nuotare. Due settimane dopo trovarono un giudice di pace e si sposarono. Il posto dove avenne il fatto era Fort Lauderdale (guarda te il caso!).

Johnny nel 1931

Los Angeles

Gli sposi  finirono a Los Angeles in un piccolo appartamento nel Leyenda Apartments Hotel su Whitely Avenue. La prima cosa che fece Johnny fu naturalmente andare al’Hollywood Athletic Club in Sunset Boulevard per farsi una nuotata. Fu quella nuotata a introdurlo a Hollywood.

Cercasi attore in grado di recitare senza vestiti

Woodbridge Van Dyke, regista, produttore e sceneggiatore di successo,  stava cercava qualcuno che facesse da immagine nel suo nuovo film, Tarzan. Aveva passato in rassegna praticamente tutti gli attori di Hollywood  ma non trovava l’uomo giusto. “L’eroe della mia foto deve apparire nudo, non svestito”, ” La maggior parte degli attori senza i  vestiti sembrano pronti ad entrare nella vasca da bagno!” Anche i ragazzi del college non gli andavano bene perché appena si spogliavano cambiavano subito atteggiamento. Erano a disagio, imbarazzati, “Tarzan”, è uno allevato nella giungla, è completamente inconsapevole della sua mancanza di vestiti!”.

Weissmuller-Tarzan

Charles Bickford non era abbastanza giovane, Johnny Mack Brown non era abbastanza alto, Clark Gable non aveva il fisico, Tom Tyler, non era abbastanza muscoloso. Doveva essere qualcuno come Jack Dempsey, ma più giovane. A qualcuno venne in mente Johnny Weissmuller. “Uno che ha passato la maggior parte della vita in costume, non si accorge neanche della mancanza di vestiti “. Il ragionamento non faceva una grinza. Così Van Dyke lo guardò nuotare il quell’albergo di Hollywood e  decise che era il suo uomo. Quello che stava cercando era Johnny Weissmuller.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Zazzart: completata la sua opera!

Zazzart: completata la sua opera!

Definirlo un disegno è probabilmente, anzi, sicuramente riduttivo. Anche il termine ritratto sarebbe improprio. Opera d'arte? Capolavoro? Assolutamente sì! Sì, ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu