Tokyo 2021  – Primo incontro per decidere protocollo anti-Covid19

Si terrà questa settimana la prima riunione del comitato governativo incaricato di decidere quali misure adottare per poter svolgere le Olimpiadi di Tokyo 2021 in sicurezza, prevenendo l’eventuale diffusione del Covid-19.

Uno dei principali argomenti trattati saranno i controlli alle frontiere: si esaminerà la possibilità, per atleti e ufficiali di gara negativi al tampone, di allentare le restrizioni attualmente in vigore per l’ingresso in Giappone riducendo al minimo gli spostamenti. Secondo fonti vicine al comitato governativo, si sta inoltre prendendo in considerazione l’idea di introdurre un’app, in stile Immuni, che traccerà i movimenti di tutti gli atleti e i soggetti che ruotano attorno il mondo olimpico.

Altra grande tematica sarà riuscire a garantire un numero sufficiente di medici, letti ospedalieri e controlli sanitari per quando gli atleti accederanno alle diverse sedi. Il gruppo di esperti affronterà le modalità e i regolamenti che dovranno rispettare le città che ospitano i ritiri pre-gara nonché il piano per l’utilizzo dei trasporti pubblici. Si presume che i circa 80.000 volontari, il Comitato Olimpico e la stampa verranno suddivisi in due gruppi, uno soltanto a contatto con gli atleti, per evitare la diffusione del virus.

Tutte queste misure verranno aggiunte alla riduzione del numero di spettatori e al rispetto del distanziamento sociale già previsto negli scorsi mesi. Non resta che aspettare per capire come organizzeranno, in un momento così incerto, uno degli eventi sportivi più importanti del 2021.

Leggi la notizia su Kyodo News

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
Nessun articolo trovato.
  • CALENDARI E MEETING
Pio D'Emilia: non so se da un punto di vista sportivo questa edizione dei Giochi sarà memorabile, ma da un punto di vista sociale sarà ricordato come un evento davvero importante!

Pio D’Emilia: non so se da un punt...

Lo avevamo contattato prima dei Giochi, quando l'incertezza sembrava regnare su tutto, quando la popolazione giapponese manifestava il proprio timore ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu