Open Water Puglia 2020: La scommessa vincente della Fin Puglia

Si è conclusa la stagione agonistica 2019/2020 che resterà negli annali come la più difficle di tutti i tempi, il virus “maledetto” che ha costretto l’intero pianeta ad un lungo lockdown ha strovolto letteralmente le abitudini di tutti noi.

Considerare una ripartenza nell’immediata riapertura dei pochi impianti natatori era una mera chimera solo qualche mese fa, ma la caparbietà e la voglia di “fare” che contraddistingue da sempre il Comitato Regionale Pugliese ha aperto le porte all’Open Water Fin Puglia 2020.

Il Presidente Nicola Pantaleo ed il Responsabile del settore Nuoto in Acque Libere e Responsabile del Nucleo di Protezione Civile sezione Fin Salvamento Ruggiero Messina hanno immediatamente fatto seguito all’intenzione della Netium di Giovinazzo di poter organizzare una gara in mare, così da dare un chiaro segnale che ci si piega ma non ci si spezza davanti al Covid-19, ed ecco che in poco tempo, uno dei soli quattro comitati regionali in Italia ad aver organizzato una competizione federale, che è nato il progetto Open Water Fin Puglia 2020.

“Orgogliosi di dare un segnale di speranza al movimento natatorio non solo per la nostra regione ma anche per il resto del territorio nazionale” le parole del Presidente Nicola Pantaleo” nonostante le mille difficoltà a cui siamo andati incontro per garantire il rispetto delle norme del Ministero della Salute e della Fin Centrale, abbiamo avuto un enorme successo tra i partecipanti, gli addetti ai lavori ed il numeroso pubblico presente sul lungomare di Giovinazzo. “

Non da meno l’entusiasmo di Ruggiero Messina:”Impegno organizzativo notevole nel rispetto delle regole anti covid con un risultato eccellente in termini di divertimento e visibilità.

Tanti i collaboratori a cui devo il risultato, il messaggio emergente è quello in cui il turismo sportivo attuato dal Presidente Pantaleo nel quadriennio uscente a cura del settore acque libere fin puglia accostato alla capacità ricettiva del territorio, passando per le bellezze territoriali e all’opportunità di portare gli atleti nella nostra amata regione è più che trainante anche per altri settori economici ed il potenziale dei circa gli 800 km di tratti costieri sostenuto dalla lancetta agonistica e qualità organizzativa è molto virtuoso.

Ho lavorato in questa direzione coinvolgendo professionisti e brand locali di spessore ottenendo un riflesso sempre più alto; con l’intenzione di proseguire tessendo una rete ancora più fitta con partner di livello come Puglia Promozione e Swimbiz.it nelle rispettive figure di Rocky Malatesta, Carlo Bosna e Christian Zicche a supporto del turismo sportivo regionale.”

Non ci resta che goderci dei risultati ed augurare un grosso in bocca al lupo per chi, in questo settembre ancora adrenalinico, riparte per la nuova stagione con i migliori propositi di essere ancora al top!

 

Stefano Palazzo Area Comunicazione FedernuotoPuglia

Federnuoto Puglia

Condividi su facebook
Condividi su twitter
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Riccardo Vernole per Nuotopuntocom: la FINP verso Tokyo

Riccardo Vernole per Nuotopuntocom: la F...

A margine del Campionato italiano in acque libere FINP di Alghero (Freedom in water), abbiamo incontrato ed intervistato il Commissario ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu