La FINP da Alghero verso Tokyo tra medaglie e crescita del movimento

Alghero (SS) – A margine del convegno “Il percorso verso un’Olimpiade”, abbiamo incontrato gli atleti paralimpici Carlotta Gilli Vincenzo Boni, protagonisti dell’incontro insieme a Gregorio Paltrinieri ed il CT FINP Riccardo Vernole.

Una presenza importante per gli atleti FINP, ben trentacinque, per la settima edizione di Freedom in water, campionato Italiano Paralimpico in acque libere, giunto alla settima edizione ed organizzato dalla omonima società Freedom in water Progetto AlbatroSS.

Soddisfazione per la Federnuoto Paralimpica per voce del neoeletto Vice-Presidente Gianluca Cacciamano, un movimento che cresce, grazie alle sinergie con il territorio, e che oltre a raccogliere medaglie a cascata nei grandi eventi internazionali (Italia prima nel medagliere ai Mondiali di Londra 2019) ottiene grandi risultati in termini di diffusione e reclutamento di nuovi atleti.

Con attenzione ai Giochi di Tokyo abbiamo intervistato la coppia, anche nella vita, di nuotatori paralimpici:

Vincenzo Boni

Carlotta Gilli

Condividi su facebook
Condividi su twitter
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Ivo Ferretti: 200 stile libero maschili, 1991 vs 2021

Ivo Ferretti: 200 stile libero maschili,...

Nei giorni scorsi abbiamo potuto rivivere in compagnia di Giorgio Lamberti il suo oro australiano nei 200 stile libero. Sentirlo ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu