Morte Dall’Aglio, archiviazione definitiva. Nessuna responsabilità per gli indagati.

Il giudice Barbara Malvasi ha accolto la richiesta di archiviazione del caso giudiziario legato alla morte del nuotatore Mattia Dall’Aglio presentata dal pm Katia Marino “perchè il fatto non sussiste” sollevando da ogni responsabilità tutti gli indagati. Purtroppo il collega Luciano Landi non potrà conoscerne l’esito perchè scomparso prematuramente lo scorso 26 agosto.

Rimandiamo per tutti i dettagli all’articolo del Resto del Carlino che ricostruisce integralmente la vicenda.

 

Matteo Rivolta: "È una scelta coraggiosa, dolorosa ma necessaria, nel rispetto mio e di chi con me ha lavorato, sofferto, sognato."

Matteo Rivolta: “È una scelta coraggiosa...

Essere atleta è sicuramente difficile: l'allenamento, la prestazione, accettare la sconfitta e in caso di vittoria il peso di doversi ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative