Olimpiade, occasione di bellezza

“Olimpismo è occasione di bellezza anche attraverso gli edifici che gli vengono riservati e gli spettacoli e le feste a cui dà luogo”. (De Coubertin)

Festa

E’ difficile per noi pensare l’Olimpiade come una festa. Eppure per De Coubertin era così. Per noi è una gara in cui si misura. Per lui un evento in cui si celebra. Si celebra la giovinezza, si celebra il valore dello sport, si celebrano le virtù degli uomini che cercano qualcosa.

Bellezza

Non si può fare una festa brutta. Ci vuole il bello per essere contenti. E’ questo il senso della frase che inizia questo testo. Le architetture, le composizioni, le coreografie delle sfilate, gli abiti, le divise, i testi che raccontano le cose, tutto è occasione nell’Olimpiade per fare cose belle.

Impianti

La storia dei Giochi Olimpici è storia di bellezza. Dallo stadio Panatenaikos, a quello nazionale di Pechino, c’è una gara alla meraviglia, una gara nella gara. Una sorpresa dopo l’altra. Un’architettura stupefacente che contribuisce a costruire l’incontro sportivo più affascinante della storia.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Ivo Ferretti: 200 stile libero maschili, 1991 vs 2021

Ivo Ferretti: 200 stile libero maschili,...

Nei giorni scorsi abbiamo potuto rivivere in compagnia di Giorgio Lamberti il suo oro australiano nei 200 stile libero. Sentirlo ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu