Tokyo, inaugurata la Pride house

Pride House Tokyo Legacy, il primo centro LGBTQ+ permanente del Giappone, ha aperto il primo spazio pubblico inclusivo per sensibilizzare sul tema della discriminazione in vista delle Olimpiadi e Paralimpiadi di Tokyo.

Pride House è la prima associazione LGBTQ+ ad ottenere il riconoscimento del Comitato olimpico internazionale ed è attiva a margine dei Giochi da Vancouver 2010 per educare il pubblico sulle tematiche della diversità e della tutela di chi fugge dalla violenza e dalla discriminazione.

Come riporta il sito Unseen Japan, Giappone non riconosce i matrimoni fra persone dello stesso sesso, e le coppie omosessuali sono sottoposte a numerose discriminazioni, ad esempio hanno difficoltà ad affittare appartamenti e non possono prestarsi assistenza reciproca in ospedale. Nonostante il paese sia stato uno dei primi a depenalizzare l’omosessualità nel 1880, nell’ordinamento non esiste alcuna legge contro le discriminazioni.

Leggi la notizia su Inside the games [ENG]

Condividi su facebook
Condividi su twitter
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Ivo Ferretti: 200 stile libero maschili, 1991 vs 2021

Ivo Ferretti: 200 stile libero maschili,...

Nei giorni scorsi abbiamo potuto rivivere in compagnia di Giorgio Lamberti il suo oro australiano nei 200 stile libero. Sentirlo ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu