Proseguono regolarmente i lavori del Sandwell Aquatics Centre di Birmingham

Pare strano che in piena pandemia si parli della realizzazione di due fra i più importanti impianti natatori del mondo, il Tokyo Aquatics Center di Tokyo inaugurato qualche giorno addietro dalla nuotatrice giapponese Ikee Rikako ed il Sandwell Aquatics Centre di Birmingham che ospiterà i Giochi del Commonwealth 2022, per quanto riguarda l’impianto inglese sono state ultimate le tre piscine e già installate le capriate del tetto, la ditta appaltatrice dei lavori, la Wates Construction, dice di essere in linea con i lavori per consegnare la struttura nei tempi previsti nonostante la pandemia di coronavirus, segue un video che documenta l’organizzazione dei lavori con le misure di prevenzione adottate dall’azienda.

Il Sandwell Aquatics Centre sarà composto da una piscina olimpionica di 50 metri, una piscina per i tuffi da 25 metri e una piscina per il pubblico e la didattica da 25 metri, potrà ospitare 1.000 spettatori seduti che saranno implementati a 5.000 in occasione dei Commonwealth Games, annesso all’impianto acquatico è disponibile una sala fitness, una vasca per i tuffi a secco, una palestra tradizionale ed ovviamente tutti gli spogliatoi del caso. Il progetto dovrebbe costare fra gli 80 ed i 95 milioni di euro e la struttura sarà consegnata per la primavera 2022.

Seguono alcune immagini del progetto.

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Sport e sostenibilità: Giorgio Scala intervista Sara Franzini Gabrielli

Sport e sostenibilità: Giorgio Scala int...

Anche se la pandemia di Covid lo ha negli ultimi mesi fatto passare in secondo piano, il tema della sostenibilità ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu