Tarzan all’Aquacade

Spettacoli d’acqua

Nel 1939 lo stipendio di Johnny Weissmuller alla MGM era salito a 2.500 dollari a settimana. Ma i  film di Tarzan erano sempre più distanziati, così i dirigenti degli studios decisero di “affittarlo” all’imprenditore Billy Rose per cinquemila dollari a settimana per farlo apparire all’Aquacade.

Aquacade

Il Billy Rose’s Aquacade era uno spettacolo di musica, danza e nuoto prodotto appunto da Billy Rose, il grande imprenditore di Broadway. La sua prima esibizione era stata fatta alla Great Lakes Exposition nel 1937, ma nel 1939 lo spettacolo si era trasferito a New York alla Fiera Mondiale. Lì la produzione avrebbe ottenuto il suo massimo successo. Alla prima avrebbe dovuto partecipare anche Johnny Weissmuller.

Tanto per avere un’idea di cosa fosse uno spettacolo di quel genere basta pensare che l’anfitatro Art Decò che l’ospitava aveva la bellezza di 11.000 posti per gli spettatori.  Gli spettacoli, poi, erano messi in scena da John Murray Anderson, un noto autore di Broadway e le orchestrazioni erano di Ted Royal, roba fina. La piscina dove si svolgeva il tutto, poi, era una cosa enorme e il palco dove si svolgeva la parte fuori dello spettacolo era una piattaforma lunga ben 61 metri.

Lo spettacolo

Lo spettacolo era grandioso. Prevedeva esibizioni singole, in coppia e poi grandissime formazioni e spettacolari coreografie in acqua. All’inaugurazione di New York prese parte, insieme a Johnny, Eleanor Holm, la famosa dorsista che aveva vinto l’oro olimpico a Los Angeles. Anche lei era entrata nello spettacolo dopo l’Olimpiade e anche lei aveva fatto un film di Tarzan. Il suo Tarzan era però targato 20th Century Fox. Aveva girato “Tarzan Revenge” nel 1938 e nel film Eleanor, faceva Eleanor, la donna di Tarzan. Il re della giungla, in quell’occasione, era un altro oro olimpico, Glen Morris, che veniva dall’atletica leggera (specialità decathlon), niente a che vedere, come fascino, col nostro Johnny.

Logoramento

Johnny però soffriva di otite. La sua routine quotidiana all’Aquacade era così impegnativa che il problema si acutizzava. Non era qualcosa di inabilitante, ma era un fastidio che aumentava col tempo. Tra l’altro lavorare con Eleanor Holm gli piaceva. Non solo perché era molto carina e pure simpatica, ma anche perché era una campionessa olimpica di nuoto, come lui, e avevano molte cose in comune. Sicuramente far cose in acqua con lei era molto più divertente che fare film. Ma l’impegno c’era. Quattro spettacoli quotidiani, poi, non erano cosa da poco. Ad un certo punto Johnny mandò un telegramma alla Metro Goldwin Mayer con una minaccia: “Se volete che continui come Tarzan, dovete tirarmi fuori dall’Aquacade. Il mio medico mi informa che se continuo con quattro spettacoli al giorno perderò l’udito.

Sostituti

Così Weissmuller fu lasciato libero e al suo posto fu chiamato Buster Crabbe. Anche Crabbe era un nuotatore olimpico. Aveva vinto l’oro a Los Angeles nei 400 metri in una gara memorabile contro il francese Taris. Anche lui, dopo l’agonismo, aveva fatto Tarzan, ma per la Paramount: nel 1933 aveva interpretato “Tarzan l’indomabile”.

Non ci volle molto che anche Eleanor Holm abbandonasse lo spettacolo, ma lo fece con tutt’altra classe. Infatti per smettere di esibirsi (probabilmente non solo) pensò bene di sposare il produttore Billy Rose. La sua sostituta naturalmente veniva dall’agonismo. Anche lei sarebbe diventata famosissima. All’epoca era solo una giovane promessa del nuoto che di nome faceva Esther Williams.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Missy Franklin lancia il suo corso online: "Voglio aiutare la comunità acquatica in questo momento difficile"

Missy Franklin lancia il suo corso onlin...

A lezione di nuoto da Missy Franklin. La cinque volte campionessa olimpica, che incantò il mondo acquatico ai Giochi di ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu