Atleti di interesse nazionale: i controlli dei NAS

Riceviamo diverse segnalazioni, in particolare da Lazio e Piemonte,  relative a ispezioni dei Nuclei antisofisticazioni e sanità dell’Arma dei carabinieri (NAS) presso le piscine ancora in funzione dopo il DPCM del 24 ottobre.

I militari, oltre a verificare il rispetto delle norme anti-Covid (con riferimento al Nuovo protocollo attuativo delle linee guida per l’attività sportiva di base e l’attività motoria in genere del 22/10/2020), facendo riferimento all’art. 1.9.e)  del Decreto “restano consentiti (…) le sessioni di allenamento degli atleti (…) partecipanti alle competizioni di cui alla presente lettera [eventi e competizioni sportive riconosciuti di interesse nazionale, NdR]”, interrogano tecnici e atleti per verificare che questi ultimi si stiano effettivamente preparando per delle manifestazioni agonistiche già calendarizzate.

Ph. ©Pixabay

Matteo Rivolta: "È una scelta coraggiosa, dolorosa ma necessaria, nel rispetto mio e di chi con me ha lavorato, sofferto, sognato."

Matteo Rivolta: “È una scelta coraggiosa...

Essere atleta è sicuramente difficile: l'allenamento, la prestazione, accettare la sconfitta e in caso di vittoria il peso di doversi ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative