Question time. Stop dell’attività sportiva di base. Spadafora risponde. (Video)

Ieri il Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora ha risposto all’interrogazione posta dalla deputata di Fratelli d’Italia Augusta Montaruli circa la sospensione generalizzata delle attività sportivesegue il video e una sintesi testuale della risposta.

 

«I dati del ministero della Salute che riguardano i contagi dal 12 al 18 ottobre parlavano di 52.960 casi, mentre tra il 19 e il 25 ottobre erano 100mila casi. Un quadro in continua evoluzione che abbiamo avuto il dovere di tenere presente per prendere decisioni molto drastiche. Un incremento del 50% dei contagi in soli 7 giorni non credo sia assolutamente da considerare alla base di un atto schizofrenico, nemmeno una novità avente validazione emotiva ma scientifica. In quel momento i Nas, che avevano fatto dei controlli, non ritenevano ci fossero particolari focolai, come non c’erano nei teatri o in altri luogo, ma probabilmente mancava un sistema di protezione e sicurezza, anche forse per la mancanza del rispetto delle regole in generale da parte di alcuni cittadini.  Per questo abbiamo chiuso i centri sportivi, a malincuore, perche’ ci rendiamo conto degli effetti positivi che l’attivita’ fisica ha sulla salute e sul benessere psicofisico delle persone, in particolare per i bambini e gli anziani”.

“Stiamo sostenendo tutte le attività fermate con aiuti mai stanziati per il mondo dello sport. Un sostegno che consentirà alle strutture di sopravvivere in questo momento drammatico e, quando l’epidemia sara’ superata, di poter ricominciare, sicuramente con fatica, perche’ questa pandemia lascera’ i segni”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Sport e sostenibilità: Giorgio Scala intervista Sara Franzini Gabrielli

Sport e sostenibilità: Giorgio Scala int...

Anche se la pandemia di Covid lo ha negli ultimi mesi fatto passare in secondo piano, il tema della sostenibilità ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu