Carta Olimpica

citare senza sapere

Uno dei documenti più citati e più sconosciuti nello sport è senz’altro la Carta Olimpica. La Carta olimpica è la codificazione dei principi fondamentali dell’olimpismo, delle regole e degli statuti adottati dal CIO. é pubblicata e aggiornata periodicamente. L’ultima edizione è del 2020. Il suo compito è regolare l’organizzazione, le azioni e il funzionamento del Movimento olimpico e fissare le condizioni per la celebrazione dei Giochi Olimpici.

1908

Fu pubblicata per la prima volta nel 1908, in occasione dei Giochi di Londra. All’epoca conteneva molti spunti già pubblicati dal barone De Coubertin nel 1898. Il preambolo stabilisce gli obiettivi principali del documento:

  1.  Stabilisce e ricorda i principi fondamentali e i valori essenziali dell’Olimpismo.
  2. Serve da statuto per il Comitato Olimpico Internazionale.
  3. Definisce i diritti e gli obblighi reciproci delle tre parti costitutive del Movimento olimpico: Federazioni Internazionali, Comitati Nazionali Olimpici, comitati organizzativi dei Giochi Olimpici.

Federazioni, Comitati Olimpici e Comitati organizzativi dei Giochi sono tenuti a conformarsi alla Carta Olimpica. Così noi.

cap.1 fondamenti e principi dell’Olimpismo

  1. “L’Olimpismo è una filosofia di vita, che esalta e unisce in un insieme equilibrato le qualità del corpo, della volontà e della mente. Mescolando lo sport con la cultura e l’istruzione, l’Olimpismo cerca di creare uno stile di vita basato sulla gioia dello sforzo, sul valore educativo del buon esempio, sulla responsabilità sociale e sul rispetto dei principi etici fondamentali universali”.
  2. Obiettivo dell’Olimpismo è mettere lo sport al servizio dello sviluppo armonioso dell’umanità, al fine di promuovere una società pacifica attenta alla salvaguardia della dignità umana.

Carta canta.

13° Meeting Squalo Blu

Serravalle (RSM)
26-04-24
Matteo Rivolta: "È una scelta coraggiosa, dolorosa ma necessaria, nel rispetto mio e di chi con me ha lavorato, sofferto, sognato."

Matteo Rivolta: “È una scelta coraggiosa...

Essere atleta è sicuramente difficile: l'allenamento, la prestazione, accettare la sconfitta e in caso di vittoria il peso di doversi ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative