Integrazione della squadra nazionale, Butini spegne le polemiche: “Decisione di mero buon senso dettata da criteri oggettivi”

La decisione del Direttore tecnico Cesare Butini di integrare la spedizione azzurra per Tokyo ha suscitato qualche malumore. Martina Carraro, Fabio Scozzoli hanno manifestato il proprio disappunto sui loro profili Instagram, mentre Federica Pellegrini ha tenuto a ribadire sul medesimo canale che si conquisterà la qualificazione sul campo.

Raggiunto telefonicamente, il Direttore tecnico Cesare Butini getta acqua sul fuoco.

È sufficiente osservare i risultati dell’ultimo biennio per rendersi conto che è una decisione di mero buon senso. Non ho voluto penalizzare cinque atleti (Federico Burdisso, Martina Rita Caramignoli, Gabriele Detti, Marco De Tullio, Federica Pellegrini), che avevano ottenuto prestazioni di rilievo al Sette Colli 2020 e ai vertici del ranking internazionale nell’intero periodo 2019-2020, non essendo il solo 2020 un anno sin qui statisticamente rilevante, e che sono poi stati colpiti dal Covid e conseguentemente penalizzati in maniera significativa nella loro futura preparazione. Tutti gli altri atleti con obiettivi olimpici, che hanno potuto allenarsi regolarmente, avranno l’occasione di qualificarsi ai Campionati nazionali assoluti di dicembre, che abbiamo voluto mantenere in calendario nonostante le difficoltà del periodo. Sorrido amaramente osservando che spesso sono accusato di non comunicare le integrazioni dei criteri di qualificazione con il dovuto anticipo, e stavolta che l’anticipo è considerevole le polemiche divampano ugualmente. Fermo restando che in questa situazione di assoluta precarietà non escludo ulteriori integrazioni nella composizione della squadra per le Olimpiadi. Olimpiadi sul cui effettivo svolgimento ci sono purtroppo ancora dei dubbi.

Di seguito le prestazioni che hanno indotto la Direzione tecnica all’integrazione:

Gabriele Detti (400 stile libero 3.43.73)

  • 2° nel ranking 1/1/2019 – 30/9/2020 – 1° nel ranking 2020
  • tempo limite dicembre 2019 3.44.80
  • tempo limite 2020 3.46.00

Marco De Tullio (400 stile libero 3.44.94)

  • 6° nel ranking 1/1/2019 – 30/9/2020 – 2° nel ranking 2020
  • tempo limite dicembre 2019 3.44.80
  • tempo limite 2020 3.46.00

Federico Burdisso (200 farfalla 1.54.83)

  • 6° nel ranking 1/1/2019 – 30/9/2020 – 2° nel ranking 2020
  • tempo limite dicembre 2019 1.54.30
  • tempo limite 2020 1.55.50

Martina Rita Caramignoli (1500 stile libero 15.56.06)

  • 8^ nel ranking 1/1/2019 – 30/9/2020 – 3^ nel ranking 2020
  • tempo limite dicembre 2019 16.00.00
  • tempo limite 2020 16.05.00

Federica Pellegrini (200 stile libero – campionessa mondiale uscente)

Ph. ©Deepbluemedia

Condividi su facebook
Condividi su twitter
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Sport e sostenibilità: Giorgio Scala intervista Sara Franzini Gabrielli

Sport e sostenibilità: Giorgio Scala int...

Anche se la pandemia di Covid lo ha negli ultimi mesi fatto passare in secondo piano, il tema della sostenibilità ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu