Il G20 a sostegno dei Giochi di Tokyo

Nel corso del Summit G20, ospitato dall’Arabia Saudita lo scorso fine settimana, è stato espresso dai leaders il forte sostegno ai Giochi Olimpici e Paralimpici di Tokyo 2020, segue un passaggio a riguardo sul documento finale redatto a nome dei leader.

“Come simbolo della resilienza dell’umanità e dell’unità globale nel superare COVID19, lodiamo la determinazione del Giappone a ospitare i Giochi Olimpici e Paralimpici di Tokyo 2020 il prossimo anno.

Il Presidente del Comitato Olimpico Internazionale (CIO) Thomas Bach, su invito della presidenza saudita del G20ha rivolto ai leader alcune riflessioni sul ruolo e l’importanza dei Giochi.

“Lo sport può salvare vite umane. Durante questa crisi del coronavirus, abbiamo tutti visto quanto sia importante lo sport per la salute fisica e mentale. L’Organizzazione Mondiale della sanità lo ha riconosciuto firmando un accordo di cooperazione con il CIO. A seguito di questo accordo, l’ONU, l’OMS e il CIO hanno lanciato una campagna di co-branding chiamata “Healthy Together”, lanciando progetti a livello internazionale. Inoltre, ci stiamo preparando a contribuire a una campagna mondiale a favore della vaccinazione. Abbiamo imparato una lezione importante da questa crisi: abbiamo bisogno di più solidarietà. Più solidarietà all’interno delle società e più solidarietà tra le società. Presto celebreremo questa dimostrazione di solidarietà ai Giochi Olimpici e Paralimpici di Tokyo 2020. Questi Giochi Olimpici, con la partecipazione di tutti i 206 Comitati Olimpici Nazionali e della Squadra Olimpica per i Rifugiati del CIO, invieranno un forte messaggio di solidarietà, resilienza e unità dell’umanità in tutta la nostra diversità. In questo contesto, sono molto grato al Primo Ministro Suga per aver condiviso la nostra determinazione”.

A tale riguardo riproponiamo l’articolo di Paolo Tondina.

Il Presidente del CIO ha poi concluso il suo intervento chiedendo ai leader di sostenere la neutralità politica dei Giochi Olimpici e del CIO, come sottolineato più volte anche in altre occasioni.

Uno dei motivi principali per ospitare i Giochi Olimpici è accogliere il mondo intero per una competizione pacifica. Ma questo dipende da voi, leader mondiali, nel considerare i Giochi Olimpici al di là di ogni controversia politica. Pertanto, vi invito umilmente a sostenere la nostra neutralità politica, permettendoci di fare dei Giochi Olimpici e Paralimpici un grande simbolo di solidarietà globale senza nessuna discriminazione“.

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Ivo Ferretti: 200 stile libero maschili, 1991 vs 2021

Ivo Ferretti: 200 stile libero maschili,...

Nei giorni scorsi abbiamo potuto rivivere in compagnia di Giorgio Lamberti il suo oro australiano nei 200 stile libero. Sentirlo ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu