Australia. WR per Kaylee McKeown 200 dorso (1.58.94)

Ottimi risultati dall’ Hancock Prospecting Australian  – Virtual Short Course 2020 in corso di svolgimento nel formato multi-site a Melbourne, Sydney, Brisbane, Perth e Hobart.

Dopo le ottime prestazioni in vasca lunga delle scorse settimane la vice-campionessa  del mondo Kaylee McKeown, una delle potenziali avversarie della nostra Margherita Panziera, nuota il nuovo record del mondo dei 200 dorso (1.58.94) , il precedente limite apparteneva all’ungherese Katinka Hosszu  (1:59.23).

Queste le dichiarazione della McKeown  a fine gara.

La vasca corta è qualcosa che non capita molto spesso, quindi ero entusiasta di vedere cosa avrei potuto fare. Al termine della gara mi sono diretta dai miei compagni di squadra e dal mio allenatore che mi hanno detto che avevo appena ottenuto un record mondiale, e io ho pensato, cosa? In realtà non lo sapevo fino a pochi minuti dopo.

Record australiano per Sam Williamson nei 100 rana (57.00) e per la mezzofondista Lani Pallister negli 800 libero (8.10.12)

RISULTATI COMPLETI

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Swimming Australia (@swimmingaustralia)

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Swimming Australia (@swimmingaustralia)

Al via 567 nuotatori australiani in rappresentanza di 133 club. Per atleti e tecnici è disponibile un montepremi in denaro pari a 100.000 dollari australiani, al cambio circa 61.000 euro, che saranno assegnati nella seguente misura, il vincitore di ciascuna prova olimpica riceverà 1.200 $ al suo tecnico andranno 300 $, al secondo atleta in classifica 750 $ e al tecnico 300 $ ed il terzo gradino del podio virtuale varrà 500 dollari per l’atleta e 100 $ per l’allenatore, fatto salvo che nella specialità (solo distanze olimpiche) siano in gara almeno 8 atleti.

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
Nessun articolo trovato.
  • CALENDARI E MEETING
Pio D'Emilia: non so se da un punto di vista sportivo questa edizione dei Giochi sarà memorabile, ma da un punto di vista sociale sarà ricordato come un evento davvero importante!

Pio D’Emilia: non so se da un punt...

Lo avevamo contattato prima dei Giochi, quando l'incertezza sembrava regnare su tutto, quando la popolazione giapponese manifestava il proprio timore ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu