Uber conferma: a Los Angeles 2028 ci si sposterà in volo

Oltre a quella per completare gli impianti che ospiteranno le Olimpiadi 2028, Los Angeles sta ospitando un’altra competizione: quella per l’implementazione di un efficiente e sicuro sistema di trasporto urbano aereo privato.

Per evitare che il già imponente traffico della metropoli californiana (4 milioni di abitanti) collassi definitivamente sotto il peso della logistica olimpica, le principali compagnie di trasporto privato stanno lavorando in questa direzione già dal momento dell’assegnazione: l’ultima iniziativa è stata presentata da Uber in collaborazione con la coreana Hyundai.

Nel corso di una teleconferenza con la Automotive Press Association, il CEO di Hyundai Motor North America Jose Munoz ha confermato che il servizio di elitrasporto sarà disponibile per l’inaugurazione, “forse prima”.

Il servizio, che prenderà il nome di Uber Air, sarà fornito da una flotta di elicotteri a propulsione elettrica che dovrebbe raggiungere la produzione di 10mila unità annue. Partner di Uber e Hyundai nell’iniziativa le due aziende specializzate Embrarer e Pipistrel Aircraft.

Lo studio di architettura Gensler ha già diffuso i primi render degli skyports destinati ad ospitare il nuovo servizio.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Ivo Ferretti: 200 stile libero maschili, 1991 vs 2021

Ivo Ferretti: 200 stile libero maschili,...

Nei giorni scorsi abbiamo potuto rivivere in compagnia di Giorgio Lamberti il suo oro australiano nei 200 stile libero. Sentirlo ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu