Nasce Livorno Acquatics

Una nuova era: il nuoto livornese per la prima volta nella sua storia viaggerà (e vincerà) in lungo e in largo per l’Italia sotto un unico vessillo: dalla fusione del Nuoto Livorno S.M. e del Team Acqua Sport è infatti nata LIVORNO AQUATICS, club che abbraccerà gli atleti livornesi delle discipline acquatiche, dal nuoto al sincro, passando per pallanuoto, triathlon e master per un totale di oltre 600 unità.

“Si tratta di un sogno che diventa realtà – hanno tenuto a precisare i tre soci Stefano Franceschi, Riccardo Balzano e Tommaso Morinilavoreremo per migliorarci in ogni settore e vivere futuro ancor più ambizioso e ricco di successi”.  

Il capo allenatore della frazione nuoto sarà appunto Stefano Franceschi, membro dello staff tecnico federale e attuale mentore di Federico Turrini, Sara Franceschi, Matteo Ciampi, Alberto Razzetti e di una prima squadra da sempre ai vertici del nuoto nazionale sia in ambito maschile, sia in quello femminile”.

La pallanuoto – altro settore in costante crescita ed espansione – sarà diretta da Jacopo Toninelli: da cinque anni a questa le formazioni giovanili sono sempre riuscite ad affacciarsi sul palcoscenico nazionale, conquistando vetrine alle finali nazionali nella categoria Under 17 e Under 20, oltre naturalmente ai campionati Senior di Serie B, Serie C e Serie D.

A capo dello staff del settore sincro, Federica Tommasi – ex azzurra – è sinonimo di qualità ed innovazione, al servizio di oltre 100 fra ragazze e ragazzine innamorate della danza in acqua.

Il focus sarà inoltre rivolto all’organizzazione di eventi e alla valorizzazione di un territorio (Livorno e la sua provincia) in termini di turismo sportivo.

Il logo? Blu come l’acqua, amaranto come Livorno. Con un gabbiano stilizzato pronto a spiccare il volo. Proprio come Livorno Aquatics.

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
Nessun articolo trovato.
  • CALENDARI E MEETING
Pio D'Emilia: non so se da un punto di vista sportivo questa edizione dei Giochi sarà memorabile, ma da un punto di vista sociale sarà ricordato come un evento davvero importante!

Pio D’Emilia: non so se da un punt...

Lo avevamo contattato prima dei Giochi, quando l'incertezza sembrava regnare su tutto, quando la popolazione giapponese manifestava il proprio timore ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu