Filippo Magnini c’è: 1.47.33 e pass per gli Assoluti [VIDEO]

Ottimo esordio per la nuova carriera di Filippo Magnini: di nuovo in vasca ai Campionati regionali lombardi, con i nuovi colori dei Nuotatori Milanesi, il due volte campione del mondo ha ottenuto un eccellente 1.47.33 nei  200 stile libero, con passaggio a metà gara in 51.73, che gli consegna il pass per gli Assoluti di Riccione dove cercherà di ottenere il pass olimpico.

In diretta Instagram con il commento della voce RAI di Tommaso Mecarozzi, il pesarese ha così commentato:

Ero emozionato. Dopo tre anni, nel fare un 200 non sai fin quanto puoi spingere, quando arriva la fatica.
Ho fatto il tempo per il campionati italiani, nonostante qualche errore in virata . Ero molto teso. per fortuna Mia ha dormito per otto ore e mezzo, Giorgia mi ha coccolato e mi ha fatto riposare, mi hanno dato la tranquillità di fare oggi quello che dovevo.

Con Claudio [Rossetto, NdR] stiamo facendo un lavoro di ricostruzione. Da gennaio lavoreremo per un risultato più grande. M ha detto “Aggredisci la gara e vediamo, senza risparmiarti”. Passare in 51” significa forzare. In chiusura ho sofferto ma mi è piaciuto così. Dovevo prendere il comando della gara, vedere che ai partenti la media era dei nati 1999 o 2000 fa un certo effetto per me che sono nato 1982.

Nel riscaldamento pre-gara mi hanno inaspettatamente lasciato la corsia vuota, mentre tutte le altre erano piene. Mi ha fatto effetto e l’ho vista come una grande attenzione e forma di rispetto.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Filippo Magnini (@filomagno82)

Ph. ©Deepbluemedia

Video ©Nuotatori Milanesi – Ufficio stampa

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
Nessun articolo trovato.
  • CALENDARI E MEETING
Pio D'Emilia: non so se da un punto di vista sportivo questa edizione dei Giochi sarà memorabile, ma da un punto di vista sociale sarà ricordato come un evento davvero importante!

Pio D’Emilia: non so se da un punt...

Lo avevamo contattato prima dei Giochi, quando l'incertezza sembrava regnare su tutto, quando la popolazione giapponese manifestava il proprio timore ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu