Parigi 2024: arrivano surf e skateboard, niente ampliamento del programma natatorio

Domani, lunedì 7 dicembre, si riunirà il Consiglio di amministrazione del Comitato olimpico internazionale per licenziare il programma definitivo di Parigi 2024.

Ai Giochi francesi entreranno skateboard, surf, arrampicata sportiva ma non i 50 metri dorso farfalla e rana: come ampiamente preannunciato dai media, la FINA ha infatti rinunciato a chiedere l’inserimento dei tuffi dalle grandi altezze e delle tre gare sprint, probabilmente in considerazione dell’ampliamento già concesso in occasione delle Olimpiadi di Rio de Janeiro, dove avevano fatto il loro esordio 800 stile libero maschili, 1500 femminili e 4×100 mista mixed in vasca, 10Km in acque libere.

 

Matteo Rivolta: "È una scelta coraggiosa, dolorosa ma necessaria, nel rispetto mio e di chi con me ha lavorato, sofferto, sognato."

Matteo Rivolta: “È una scelta coraggiosa...

Essere atleta è sicuramente difficile: l'allenamento, la prestazione, accettare la sconfitta e in caso di vittoria il peso di doversi ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative