La gender equality nella dirigenza dello sport italiano.

Qualche giorno addietro abbiamo segnalato la candidatura ufficiale alla presidenza CONI  di Antonella Bellutti, questa settimana è stato ufficializzato dal CIO l’equilibrio di genere alle Olimpiadi di Parigi 2024, il tecnico inglese Melanie Marshall è ambasciatrice del progetto “Female Coaches Programme” del Regno Unito e molte altre iniziative in giro per il mondo stanno andando in questa direzione.

Ultimo segnale in merito arriva dalla pagina twitter del Presidente del comitato organizzatore dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Parigi 2024, Tony Estanguet, cheelogia il CIO per lo storico equilibrio di genere per i Giochi di Parigi 2024.

Will Ita  fa il punto della situazione sulla gender equality fra i dirigenti dello sport italiano e non solo, segue.

… Nel nostro paese prendendo come riferimento le Federazioni Sportive riconosciute dal Coni (44) non c’è nessun Presidente di sesso femminile e all’interno della giunta dello stesso Coni ci sono solo due donne di cui l’ex atleta Alessandra Sensini che è vicepresidente.⁣

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da WILL (@will_ita)

13° Meeting Squalo Blu

Serravalle (RSM)
26-04-24
Matteo Rivolta: "È una scelta coraggiosa, dolorosa ma necessaria, nel rispetto mio e di chi con me ha lavorato, sofferto, sognato."

Matteo Rivolta: “È una scelta coraggiosa...

Essere atleta è sicuramente difficile: l'allenamento, la prestazione, accettare la sconfitta e in caso di vittoria il peso di doversi ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative