Alessandro Miressi per la piccola Olly

Il torinese Alessandro Miressi è uno dei testimonial per il progetto di beneficenza, “In movimento per Olly” – 12 mesi per sostenere la piccola Olivia – iniziativa promossa dalla Help Olly Onlus, l’associazione torinese nata per aiutare la piccola Olivia, affetta da una  malattia genetica rarissima che, senza tempistiche certe e senza preavviso, le toglierà la possibilità di camminare, muoversi, parlare, sorridere, respirare: la paraparesi spastica ascendente ad esordio infantile.

Il calendario con i grandi protagonisti dello sport italiano! Un progetto di beneficenza per sostenere la ricerca genetica per le malattie rare: per offrire a Olly e a tutti i bimbi come lei un’opportunità e un futuro. p Olly Onlus

Comunicato Stampa Help Olly Onlus

Per il 2021, è pronta una nuova sfida per sostenere Help Olly Onlus, l’associazione torinese nata per aiutare la piccola Olivia, affetta da una rara malattia genetica rarissima che, senza tempistiche certe e senza preavviso, le toglierà la possibilità di camminare, muoversi, parlare, sorridere, respirare: la paraparesi spastica ascendente ad esordio infantile.

“In movimento per Olly” è un progetto di beneficenza promosso da Help Olly Onlus, volto a raccogliere fondi destinati a sostenere la ricerca genetica per le malattie rare attraverso la realizzazione di un calendario con i grandi campioni dello sport.
“Abbiamo pensato di coinvolgere il mondo dello sport italiano, in particolare torinese, da sempre attento alle tematiche sociali.– racconta Sara Peiroleri, presidente dell’associazione e mamma di Olivia – Lo sport, oltre ad essere una grande passione nonché professione di Simone Aversa, il papà di Olivia (prima giocatore e ora allenatore della Reale Mutua Torino81 Iren, storica società di pallanuoto torinese), coinvolge il movimento e quindi simbolicamente ben si sposa con la nostra causa: il movimento, in particolare i muscoli, sono infatti proprio le zone colpite dalla malattia di Olly, che però, come una vera atleta, ogni giorno scende in campo per combattere la sua battaglia e vincere la sua quotidiana sfida contro la malattia. Inoltre, è lo spazio per eccellenza dove ci si mette in gioco, dove scendono in campo non solo la forza fisica ma anche importanti fattori emotivi ed umani”.

Crediamo nell’amicizia, nella solidarietà, nello sport, in quell’energia che connette le persone, rendendole umane e spingendole, in situazioni di difficoltà, a mettere in campo la propria parte più vera e bella.– conclude Sara Peiroleri – Ed è proprio questa che vogliamo comunicare e trasmettere. Il progetto infatti vuole raccontare un’esperienza positiva perché, al di là del dolore, la condizione di Olivia ci sta insegnando molto, portandoci a (ri)scoprire valori umani essenziali, quali la speranza, la fiducia, la forza, il coraggio, la solidarietà, l’amore.

Non siamo soli, mai. Sentiamo vicini tutti coloro che ogni giorno ci dimostrano affetto, sostegno, aiuto. Amici, colleghi, conoscenti. Persone speciali che si impegnano con noi in questa grande sfida ognuno come sente e come può. La volontà di Olivia e la tenacia di tutti noi, vogliono essere per molte famiglie e per i loro bambini, una fonte di speranza, perché insieme si può combattere per costruire il futuro dei nostri figli”.

Il calendario vede protagonisti grandi campioni del panorama italiano e piemontese, tra cui Cristian Daniel Ansaldi (Torino F.C.), Federico Bernarderschi (Juventus F.C.), Alessandro Miressi (Centro Nuoto Torino e Fiamme Oro), Andrea Fondelli e Lorenzo Berna (Rari Nantes Savona), atleti del mitico Settebello, Marina Lubian (Nazionale di Pallavolo u18 e U20), Manuel Lombardo (Primo nel ranking mondiale ed olimpico 2020 per il Judo), Mirza Alibegovic (RM Basket Torino) e altri ancora dalla boxe alla lotta romana, dall’atletica al karate.

Gli scatti realizzati sono stati divisi per sport, cercando attraverso le immagini di raccontare la storia di Olly che è una storia d’amore, di solidarietà e di speranza, attraverso le persone che hanno partecipato e che hanno scelto di dedicare il loro tempo e il loro nome a questa causa.
Il calendario si può acquistare direttamente dal sito dell’Associazione https://helpolly.it, nella pagina dedicata, seguendo le istruzioni. Funziona come ogni acquisto online: si tratta di compilare un form, inserendo i propri dati, di scegliere la modalità di ricezione e di pagamento (bonifico bancario, carta di credito tramite Paypal e Satispay).
Per riceverlo, si può scegliere tra due differenti modalità: la spedizione (che prevede un costo aggiuntivo di €3 per tutta Italia) oppure il ritiro presso due punti in città, la Piscina Monumentale (Corso Galielo Ferraris 294, Torino) e la Sede dell’Associazione Help Olly Onlus (Via Sant’Anselmo 21, Torino). Tutte le informazioni (comprese quelle più dettagliate, giorni ed orari) sono presenti sul sito. L’offerta minima è di 10 euro.

Lo shooting fotografico è stato realizzato lo scorso 28 settembre presso Cascina Brero –Parco la Mandria, dove è stato allestito un percorso sensoriale, Natsense, che ben si è prestato a diventare lo scenario e lo sfondo di questa coraggiosa iniziativa, grazie alla collaborazione della Cooperativa Arnica.
Il progetto è nato da un’idea di Maria Belfiore che ne ha curato la realizzazione unitamente a Serena Fabrizio, entrambe con un passato nel mondo del basket torinese ed oggi attive nel campo sociale e del fund raising.

Lo sport, la ricerca e la medicina si alleano nel segno della solidarietà: il risultato è un calendario, che in questo caso va ben oltre la sua funzione. Si tratta di sostenere Help Olly Onlus, l’associazione torinese nata per aiutare la piccola Olivia, affetta da una  malattia genetica rarissima che, senza tempistiche certe e senza preavviso, le toglierà la possibilità di camminare, muoversi, parlare, sorridere, respirare: la paraparesi spastica ascendente ad esordio infantile. «In movimento per Olly» è un progetto di beneficenza promosso da Help Olly Onlus, volto a raccogliere fondi destinati a sostenere la ricerca genetica per le malattie rare attraverso la realizzazione di un calendario con i grandi campioni dello sport.

Alcune immagini tratte dallo shooting fotografico

 

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Luca Sacchi: mi allenerei con Nicolò Martinenghi e sfiderei Thomas Ceccon

Luca Sacchi: mi allenerei con Nicolò Mar...

Luca Sacchi è la voce per tutti coloro che il nuoto lo guardano dalla TV; insieme a Tommaso Mecarozzi, porta ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu