Paolo Barelli: “Decreto ok, ora pensare ai veri problemi dello sport italiano”

“La bolla di sapone si e’ rotta anche se un po’ in ritardo, ma nessuno mai ha creduto davvero che ci sarebbero state penalità per l’Italia” così il presidente di Federnuoto Paolo Barelli commentando la risoluzione dell’affaire CIO-CONI-Governo “La questione è stata un po’ gonfiata, fermo restando che tutto questo poteva essere evitato facendo prima quello che è stato fatto oggi da parte del Governo: da una parte c’è stata l’esagerazione di chi ha reso esasperata la questione sul piano mediatico, dall’altra poteva essere tutto evitato con un provvedimento legislativo di chiarimento. In tutto questo panorama i problemi dello sport italiano sono altri: bisogna lanciare un grande grido d’allarme perché gli impianti sportivi stanno chiudendo, le società stanno morendo e gli atleti, in particolare i nuotatori, non sapranno più dove fare attività. E anche i cittadini non stanno facendo più sport: questi sono i veri problemi, il resto è completamente secondario nel senso che una sanzione del CIO non era credibile”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
Nessun articolo trovato.
  • CALENDARI E MEETING
Gianni Nagni: "Allenatori motore di tutto. Aiutare le società a ripartire subito per non perdere una generazione di atleti"

Gianni Nagni: “Allenatori motore d...

Gianni Nagni, atleta prima, allenatore poi. In maglia azzurra come allenatore dal 2000 al 2010 con all’attivo 3 Olimpiadi (Sidney ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu