Tokyo 2020, Mori pronto alle dimissioni

Secondo l’agenzia Kyodo News il presidente del Comitato organizzatore di Tokyo 2020 Yoshiro Mori si dimetterà in seguito alle polemiche montate dopo le sue dichiarazioni sessiste della scorsa settimana (Mori aveva respinto l’idea di aumentare il numero di delegate all’interno del Comitato perché “le donne parlano troppo”).

Le dimissioni sono attese nella giornata di venerdì durante una seduta straordinaria del Comitato organizzatore, che dovrebbe poi nominare come successore di Mori Saburo Kawabuchi, già presidente della lega calcio nipponica.

Le polemiche sulla figura di Mori arrivano in un momento in cui l’idea di ospitare i Giochi nonostante la pandemia non è mai stata così impopolare fra i giapponesi, con il 47,1% della popolazione che chiede un altro rinvio, il 32,5% che auspica la cancellazione e solo il 14,5% apertamente favorevole.

A indurre l’83enne Mori, primo ministro del Giappone dal 2000 al 2001 alla guida del Comitato dal 2014, sarebbe stata l’iniziativa delle deputate del centrosinistra  nel parlamento giapponese che nella giornata di martedì si sono presentate tutte vestite di bianco con una rosa bianca all’occhiello, un omaggio al movimento delle suffragette USA.

Leggi la notizia su Kyodo News [ENG]

Ph. ©The Tokyo Organising Committee of the Olympic and Paralympic Games

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
Nessun articolo trovato.
  • CALENDARI E MEETING
Paralimpiadi e inclusione: una riflessione di e con Pio D'Emilia

Paralimpiadi e inclusione: una riflessio...

di Pio D’Emilia e Silvia Scapol Si sono concluse le Paralimpiadi del nuoto: i nostri azzurri sono stati a dir ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu