CIO: “Nomina di Hashimoto segnale importante per l’uguaglianza di genere”

Il Comitato olimpico internazionale (CIO) ha rilasciato un comunicato a commento della nomina a nuova presidente del Comitato organizzatore di Tokyo 2020 di Hashimoto Seiko, dimissionaria Ministra per le Olimpiadi ed ex atleta olimpica nel pattinaggio su ghiaccio e nel ciclismo.

Il CIO sostiene calorosamente la decisione del Consiglio direttivo di nominare la sette volte atleta olimpica Hashimoto Seiko presidente del Comitato organizzatore, fino a oggi Ministra per i Giochi olimpici e paralimpici e per le Pari opportunità.

Il presidente Thomas Bach commenta:

Le mie felicitazioni alla mia collega olimpica Hashimoto seiko per la sua nomina. Con la sua grande esperienza di atleta, avendo vinto una medaglia e preso parte a sette edizioni dei Giochi ed essendo stata più volte capa delegazione, è la scelta ideale per il ruolo. Nei mesi finali della preparazione assicurerà che l’attenzione rimanga centrata sugli atleti e sulle misure di prevenzione del Covid-19.

Hashimoto con la sua grande esperienza politica aiuterà ad inaugurare dei Giochi sicuri e di successo, in collaborazione con il Comitato organizzatore, il Governo giapponese, la Città metropolitana di Tokyo e il CIO.

La nomina di una donna è un segnale importante per l’uguaglianza di genere, uno dei temi fondamentali dell’Agenda 2020, il programma di riforma del CIO e del Movimento olimpico.

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
Nessun articolo trovato.
  • CALENDARI E MEETING
Paralimpiadi e inclusione: una riflessione di e con Pio D'Emilia

Paralimpiadi e inclusione: una riflessio...

di Pio D’Emilia e Silvia Scapol Si sono concluse le Paralimpiadi del nuoto: i nostri azzurri sono stati a dir ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu