Chloë McCardel: anch’io vittima di violenze, non resto in silenzio

Anche Chloë McCardel (nella foto, tratta dal suo profilo Instagram), ultramaratoneta australiana detentrice del record assoluto (maschile e femminile) di traversate del Canale della Manica prende una decisa posizione sul tema della violenza domestica, con l’adesione alla campagna “Let her speak” (lasciatela parlare).

Non starò in silenzio. Sostengo la campagna #LetHerSpeak.

Ho tre avvocati e un fascicolo giudiziario di venti pagine. Non ho paura.

Non tollererò su me stessa o su qualsiasi altra donna:

Aggressioni
Manipolazioni
Controllo coercitivo
Danneggiamento di beni
Limitazioni all’accesso a casa, al posto di lavoro, all’uso del mio mezzo di trasporto
Denunce strumentali per limitare i diritti della vittima

Ho subito tutto questo e molto altro, come centinaia di milioni di altre donne in tutto il mondo nella storia.

Se siete con me e sostenete questa campagna, per favore inserite l’hashtag #LetHerSpeak nei commenti a questo post.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Chloë McCardel (@chloemccardel)

Sito ufficiale dell’iniziativa [ENG]

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
Nessun articolo trovato.
  • CALENDARI E MEETING
Pio D'Emilia: non so se da un punto di vista sportivo questa edizione dei Giochi sarà memorabile, ma da un punto di vista sociale sarà ricordato come un evento davvero importante!

Pio D’Emilia: non so se da un punt...

Lo avevamo contattato prima dei Giochi, quando l'incertezza sembrava regnare su tutto, quando la popolazione giapponese manifestava il proprio timore ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu