Tokyo 2020ne, prime Olimpiadi con la (quasi) parità di genere

Il Comitato olimpico internazionale (CIO) e il suo omologo paralimpico (IPC) informano che le Olimpiadi di Tokyo saranno la prima edizione dei Giochi a raggiungere la parità di genere.

Le atlete rappresenteranno il 49% del totale dei partecipanti ai Giochi, e il 40,5% alla manifestazione paralimpica. Inoltre, la programmazione degli eventi dara uguale visibilità alla gare maschili e femminili, con il numero recordi di 18 prove miste (maschi e femmine insieme).

Per la prima volta, tutte le nazioni partecipanti avranno in squadra almeno una donna e sono state sollecitate ad avere un portabandiera uomo e una donna.

“Il CIO è fortemente impegnato a raggiungere la parità di genere in tutti i campi” commenta il presidente Thomas Bach “e questa edizione dei Giochi sarà una pietra miliare lungo questo percorso”.

Leggi il comunicato del CIO [ENG]

Ph. ©Deepbluemedia

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
Nessun articolo trovato.
  • CALENDARI E MEETING
Cesare Butini: "Un'Olimpiade anomala ma entusiasmante. Parigi è già dietro l'angolo". INTERVISTA ESCLUSIVA

Cesare Butini: “Un’Olimpiade...

Buongiorno Cesare, innanzi tutto: qual è il tuo bilancio di questa Olimpiade azzurra? Il bilancio è naturalmente molto positivo. Al ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu