Assoluti Riccione: avvertenze e disposizioni. La circolare Federnuoto

Per garantire il regolare ordinato e sicuro svolgimento dei Campionati italiani assoluti, in programma dal 31 marzo al 3 aprile allo Stadio del nuoto di Riccione, Federnuoto ha pubblicato una circolare recante Avvertenze e disposizioni per atleti tecnici e dirigenti.

 Accesso all’impianto

L’accesso all’impianto di competizione di atleti, tecnici e dirigenti è consentito solo dall’ingresso principale di Via Monte Rosa 60.
È obbligatorio per tutti portare sempre con sé, per il controllo all’ingresso e i movimenti all’interno dell’impianto, la copia del referto negativo di un tampone antigenico rapido o molecolare emesso da una struttura specificamente autorizzata, eseguito nei tre giorni precedenti il primo accesso (preferibilmente lunedì 29 marzo) da inviare entro le ore 12.00 del giorno precedente l’arrivo all’impianto all’indirizzo mail: nuotoriccioneassolutiprimaverili.referti@federnuoto.it assieme alla dichiarazione di responsabilità del Presidente della Società contenente l’elenco dei partecipanti (atleti, dirigenti e tecnici).
Ad ogni accesso all’impianto è necessario consegnare al controllo anche l’autocertificazione prevista dalle norme federali di prevenzione della pandemia.

 Accrediti

Le Società civili avranno diritto ad accreditare un dirigente e un professionista identificabile come personale sanitario. Avranno inoltre diritto all’accredito di un tecnico ogni cinque atleti partecipanti loro tesserati (inclusi quelli con doppio tesseramento): da 1 a 5 atleti, 1 tecnico; da 6 a 10, 2 tecnici; da 11 a 15, 3 tecnici e così via. Le Società civili con più di 12 atleti partecipanti potranno richiedere l’accredito di un secondo dirigente.
I Gruppi sportivi militari ed equiparati avranno diritto all’accredito di due dirigenti, di due tecnici e di un professionista identificabile come personale sanitario.
Per l’accredito del personale sanitario dovrà essere trasmessa dalla Società civile o militare interessata, specifica richiesta agli uffici federali, indicando nome, cognome, qualifica e Società di riferimento.

 Disponibilità vasche

Si informa che sia nelle giornate di competizione sia nel giorno precedente l’inizio della manifestazione saranno disponibili esclusivamente la vasca da 50 m di gara e la vasca da 25 m interna. Di conseguenza, per effetto delle disposizioni ministeriali e federali in atto riguardanti il distanziamento interpersonale, gli atleti, i dirigenti e i tecnici potranno accedere all’impianto nelle quattro giornate della manifestazione e in quella precedente (30-31 marzo e 1-2-3 aprile) solo all’inizio del proprio turno di riscaldamento e della propria sessione di gara, rispettando la turnazione seguente con il massimo scrupolo, allo scopo di salvaguardare la salute propria ed altrui.

 Allenamenti del giorno 30 marzo

Atleti, dirigenti e tecnici potranno accedere e fruire dell’impianto rispettando le seguenti modalità: 1) presentarsi al controllo di accesso 30’ prima del proprio turno, indicato nella tabella di riepilogo che segue; 2) lasciare la vasca al termine della seduta riservata e l’impianto entro il quarto d’ora successivo.

 Turnazione del giorno 30 marzo (il riferimento della Regione si basa sul tesseramento civile di tutti gli atleti)

Il numero massimo previsto di atleti è di 150 per la vasca di 50 m e 30 per la vasca di 25 m
1° turno: ore 10.00-11.15 – atleti della Emilia-Romagna
2° turno: ore 11.30-12.45 – atleti di Toscana, Veneto, Umbria, Marche, Abruzzo, Molise
3° turno: ore 15.15-16.30 atleti del Lazio
4° turno ore 16.45-18.00 atleti di Lombardia e Campania
5° turno ore 18.15-19.30 atleti di Piemonte, Liguria, Friuli-Venezia Giulia, Alto Adige, Trentino, Sardegna, Sicilia, Puglia, Calabria, Valle d’Aosta.

Le Società che, per ragioni organizzative, non fossero in grado di rispettare la tabella oraria prevista, sono invitate ad effettuare l’allenamento del giorno 30 presso la propria abituale sede di preparazione e di effettuare l’accesso all’impianto solo al momento delle competizioni.
Resta però obbligatorio che un dirigente autorizzato ritiri gli accrediti entro la sera del 30 marzo (19.00), presentando la documentazione richiesta.

ALLENAMENTI dei giorni 31 marzo e 1-2 aprile

Gli atleti non impegnati in competizione nelle giornate di mercoledì 31 e/o giovedì e venerdì 1-2 aprile (divisi per uomini e donne) si potranno allenare in una fascia oraria che sarà indicata nel timing della competizione di prossima pubblicazione sul sito federale.

 GIORNATE DI COMPETIZIONE – VASCA DI GARA

Nelle quattro giornate di competizione ciascun atleta accederà esclusivamente alle sessioni di riscaldamento e di gara o di allenamento che lo riguardano, rispettando la tempistica prevista e lasciando l’impianto entro 15’ minuti dalla conclusione della sessione in cui è impegnato.

 Riscaldamento

Le fasi di riscaldamento cominceranno un’ora e quindici minuti prima dell’inizio delle batterie e un’ora e mezza prima delle finali per chiudersi rispettivamente 10 e 15 minuti prima dell’inizio delle gare.
Per ciascuna sessione di riscaldamento, saranno disponibili sia la vasca di gara, sia la vasca da 25m, rispettando il numero massimo di 150 e di 30 atleti, rispettivamente. Non è consentito riscaldarsi o allenarsi nelle sessioni della competizione in cui non si è iscritto.
Gli atleti e le atlete partecipanti alla prima serie degli 800 m e 1500 m potranno nuotare nei turni di riscaldamento del mattino.

 Presenza sugli spalti

Al fine di rispettare le norme previste non è consentito agli atleti di assistere alle sessioni di competizione in cui non siano impegnati.
I dirigenti e tecnici che non hanno atleti impegnati in competizione potranno assistere alle gare della sessione pomeridiana, accedendo alla tribuna solo a partire da 30’ prima dell’inizio delle gare.

Defaticamento

I nuotatori di una serie potranno fare il defaticamento nella vasca da 25 m sino al termine della terza serie successiva alla loro (massimo di 30 atleti presenti contemporaneamente). La disponibilità della vasca per il defaticamento sarà immediatamente sospesa se all’atto pratico non sarà possibile attuare un regolare flusso di ingressi e uscite e risultasse quindi impossibile evitare assembramenti.

 Camera di chiamata

Al momento della identificazione in camera di chiamata ad ogni atleta verrà consegnato un sacchetto di plastica dove riporre i propri indumenti alla partenza della gara.

 Format

La manifestazione sarà disputata con la formula delle batterie e finali, con esclusione delle gare degli 800 e 1500 m stile libero maschili e femminili, che si svolgeranno a serie. Per i 100 e 200 m stile libero è prevista la disputa della finale A e B.
Nei turni del mattino saranno utilizzate 10 corsie; nelle gare pomeridiane saranno utilizzate 8 corsie. Per gli 800 e i 1500 sarà facoltà del Direttore della manifestazione utilizzare 10 corsie anche nella sessione pomeridiana.
Ogni atleta potrà partecipare ad un massimo di 6 gare individuali.

 Gare di dorso

Nelle gare di dorso sarà utilizzato il dispositivo di facilitazione della partenza.

 Giuria di Appello

Come previsto dal Regolamento, sarà presente sul campo la Giuria di Appello, composta dal Direttore della competizione, dal Direttore Tecnico delle Squadre nazionali di nuoto e dal Commissario di Campo designato dal Gruppo Ufficiali Gara.

 Assenze e conferme

In tutte le gare sarà pubblicata la lista degli iscritti. La composizione effettiva delle batterie e delle serie sarà resa nota giorno per giorno, una volta acquisite le assenze e le rinunce alle gare individuali. È dunque opportuno segnalare tutte le assenze certe fin dall’inizio della manifestazione.

Si ricorda che, al fine di mettere a disposizione in tempo utile i programmi di giornata, il termine ultimo per comunicare alla “Segreteria accrediti” le assenze relative a ciascuna delle quattro giornate di competizione è inderogabilmente fissato alla sera precedente, non oltre i limiti orari qui stabiliti:
– entro le 18.30 di martedì 30 per le gare di mercoledì 31
– entro le 18.30 di mercoledì 31 per le gare di giovedì 1
– entro le 18.30 di giovedì 1 per le gare di venerdì 2
– entro le 18.30 di venerdì 2 per le gare di sabato 3
Tali termini valgono anche per la conferma obbligatoria di partecipazione di tutti gli iscritti alle gare di 800 e 1500 m femminili e maschili. La mancata conferma nei termini previsti è considerata equivalente a una dichiarazione di assenza.
er ciascuna assenza o rinuncia non segnalata per iscritto entro le scadenze indicate sarà applicata alla Società inadempiente la relativa sanzione prevista dalle norme (euro 75,00). Qualora un’assenza non comunicata per iscritto nei termini previsti sia giustificata da certificato medico, la sanzione pecuniaria non sarà applicata, ma l’atleta non potrà disputare nessuna delle gare alle quali era iscritto nella giornata in cui è stato presentato il documento.
Si rammenta che gli atleti ammessi, a qualsiasi titolo, come fuori classifica non rientreranno nel computo dei punteggi delle classifiche di Società.
Per evitare assembramenti, la firma dei fogli di presenza sul piano vasca da parte dei Tecnici o Rappresentanti di Società non è prevista. La firma sarà richiesta solo in caso di presentazione di un reclamo.

Elenco Iscritti Gara

Negli elenchi degli iscritti alle varie gare, i tempi contrassegnati da asterisco sono relativi a prestazioni convertite dalla vasca corta alla lunga, al fine della assegnazione delle corsie.
Si ricorda che a norma di regolamento (“Composizione delle batterie e delle serie” pag. 21) il Direttore della manifestazione ha la facoltà “di far disputare ad atleti finalisti individuali dell’ultima edizione del campionato mondiale serie diverse da quelle loro riservate per tempo di iscrizione”.
N.B. Ai punteggi conseguiti a titolo individuale dagli atleti in regime di prestito tra Società civili o trasferiti per l’anno agonistico 2020-2021 saranno applicate le riduzioni del 50% previste dalla normativa federale (circ. 1291 del 28/10/2002). Tale riduzione non si applica però in caso di atleti trasferiti definitivamente o nuovamente prestati da una Società alla stessa Società per la quale erano tesserati in regime di prestito l’anno precedente (2019-20).

Si ricorda inoltre che:
1) nelle fasi di riscaldamento, per ragioni di sicurezza, è vietato l’uso di strumenti (palette, pinne, elastici, eccetera) ed è anche vietato, come peraltro in gara, indossare orologi, anelli o catenine di foggia tale da comportare rischi per sé e per altri. L’inosservanza di questa norma è considerata infrazione disciplinare grave.
2) è consentito solo l’uso dei costumi omologati dalla FINA sulla base dell’elenco completo e aggiornato dei modelli consultabile alla pagina http://www.fina.org/content/fina-approved-swimwear o di costumi di tipo classic in materiale tessile (olimpionico, a condizione che non copra parti degli arti superiori o inferiori). Sono inoltre in applicazione, in quanto recepite nella normativa nazionale, le norme FINA stabilite in materia (uso di un solo costume; divieto di taping; etc.);
3) nel rispetto delle Normative FINA e di quanto previsto nella Casistica relativa al Regolamento Tecnico del Settore Nuoto (CASIST/D – 08) qualora un nuotatore si presentasse alla partenza con il volto colorato in modo tale da renderne dubbia l’identificazione o con scritte o simboli, riprodotti sul costume o sul corpo, lesivi della immagine sua o di altri o comunque contrari alla morale e al buon gusto e non provvedesse ad eliminarli, non verrà ammesso a gareggiare e la Società di appartenenza verrà segnalata agli Organi Competenti;
4) nelle fasi precedenti la partenza fino al momento del segnale di start è vietato l’uso di apparati o strumenti (tamburi, trombe, fischietti) che possono compromettere il regolare svolgimento della gara.

Dettaglio orario

A seguire viene presentato un orario indicativo dei turni di gara del mattino e del pomeriggio.  Si ricorda in proposito che tale orario deve intendersi come previsionale e che esso potrà subire variazioni a seguito dell’accorpamento di batterie per eventuali assenze o comunque per esigenze organizzative.

Leggi il comunicato ufficiale

 

image_pdfScarica contenuto in pdf
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING

Trofeo Calligaris 2021

Trieste
08-05-21

Campionati Europei

BUDAPEST
10-05-21
"The Swimmers": il biopic di Netflix su Yusra Mardini

“The Swimmers”: il biopic di...

La major dell'intrattenimento USA Netflix ha iniziato le riprese di The Swimmers, un film che racconterà la storia delle sorelle rifugiate siriane Yusra ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu