La fiamma paralimpica commemorerà la strage di Sagamihara

Il 26 luglio 2016 la città giapponese di Sagamihara, nella prefettura di Kanagawa, fu teatro del più cruento omicidio di massa della storia giapponese: il ventiseienne Satoshi Uematsu fece irruzione nella struttura per persone con disabilità Tsukui Yamayuri-en uccidendo a colpi di coltello 26 ospiti e ferendone altri 29.

Per onorare le vittime e tenere vivo il ricordo della strage, la fiamma paralimpica passerà per i luoghi del massacro: saranno coinvolti nell’organizzazione dell’evento i familiari delle vittime.

“A cinque anni di distanza, vogliamo che la memoria di questo evento non vada perduta e contribuire a creare una società senza pregiudizi e discriminazioni” ha dichiarato il responsabile del locale Comitato olimpico e paralimpico Nobuyuki Hirota. 

Nel marzo 2020 un tribunale giapponese ha condannato a morte l’autore della strage.

Leggi la notizia su Kyodo News [ENG]

Ph. ©Pexels

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
Nessun articolo trovato.
  • CALENDARI E MEETING
"Zazzeri, Megli, Restivo parte di un gruppo numeroso e affiatato. Allenarli è esaltante". Intervista esclusiva con Paolo Palchetti

“Zazzeri, Megli, Restivo parte di ...

Non è stato facile intervistare Paolo Palchetti, allenatore di Lorenzo Zazzeri (fresco vincitore della medaglia d’argento alle Olimpiadi nella staffetta 4x100 stile ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu