Da Marsiglia a Tokyo. Pernille Blume stacca il pass e vola verso la sua terza Olimpiade

Per Pernille Blume da oggi  Marsiglia non sarà più solo la città che ospita la sua preparazione. La capoluogo francese della regione Provence-Alpes-Côte d’Azur oggi ha il merito ed il valore di averle permesso la qualificazione per la sua terza Olimpiade. Tra qualche mese la campionessa danese avrà la possibilità di difendere il suo titolo Olimpico, conquistato cinque anni fa a Rio nella gara più veloce, i 50 stile libero. 

Proprio con l’inizio del nuovo anno la Blume ed il suo fidanzato, il campione olimpico di Londra 2012 e vice campione olimpico a Rio 2016 Florent Manadou, hanno deciso di cambiare squadra e sede di allenamento e di tornare alla CN Marseille alla corte dello storico allenatore del velocista francese, Julien Jacquier. 

Una decisione convinta che la velocista danese ha commentato come “… una delle decisioni migliori che ho preso”, proprio a margine del risultato nel weekend, con un post su Instagram.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Pernille Blume 🌸 (@pernilleblume)

Purtroppo il trasferimento dei due atleti non è iniziato nel migliore dei modi. La Blume, proprio nel periodo di capodanno, si è fatta male ad una mano. È riuscita ad allenarsi solo attraverso la corsa e la bicicletta e dopo ben sei settimane lontana dal cloro é tornata in acqua e ha ricominciato ad allenarsi per raggiungere il suo obiettivo: la terza Olimpiade. Nel post infatti racconta anche del suo incidente e ringrazia tutti quelli che l’hanno supportata in questo percorso.

 

Foto © Andrea Masini Deepbluemedia 

Articoli correlati 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE

Il sapore del benessere

Palazzo Broletto - Piazza della Vittoria 15, Pavia
25-10-21
  • CALENDARI E MEETING
Federico Turrini: continuerò a lavorare per l'Esercito e a fare l'allenatore. Mi sento pronto per questa nuova sfida.

Federico Turrini: continuerò a lavorare ...

Federico Turrini ha deciso di lasciare il nuoto, o meglio, di smettere di fare l’atleta. In realtà, per il campione ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu