Paolo Barelli [VIDEO]: “A Budapest saranno Europei molto delicati. Roma 2022, avanti con prudenza”

Intervistato dal nostro Alberto Dolfin, il presidente di Federnuoto Paolo Barelli conferma di avere in mente innanzitutto le difficoltà nelle quali si dibattono le società sportive, in situazioni economiche drammatiche e senza la giusta attenzione da parte della politica.

C’è anche il tempo per una battuta sull’organizzazione degli imminenti Campionati Europei di Budapest e su quelli di Roma 2022:

A Budapest sarà un Campionato Europeo molto delicato. I costi per il Comitato organizzatore saranno enormi, sarà senza ovviamente senza pubblico, con gli alberghi blindati. Stiamo preparando anche gli Europei del 2022 con grande prudenza perché dobbiamo fare i conti del dramma economico di questi due anni per la nostra Federazione italiana, il 2020 e il 2021.

 

Ph. ©G.Scala/Deepbluemedia

image_pdfScarica contenuto in pdf
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING

Campionati Europei

BUDAPEST
10-05-21

XXXII Giochi Olimpici

TOKYO
23-07-21
Davide Pontarin: "Società agonizzanti, aiuti inesistenti, ma non molliamo. Torno a bordo vasca per tutelare gli atleti"

Davide Pontarin: “Società agonizza...

La pandemia ha colpito duramente il mondo del nuoto, a livello sia agonistico sia gestionale. Le risorse sono sempre più ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu