Tokyo, riservate 300 stanze d’albergo per atleti con il Covid

Il Comitato organizzatore di Tokyo 2020 ha prenotato le 300 camere di un hotel nell’area portuale della capitale nelle quali isolare tempestivamente atleti che dovessero risultare positivi al Covid durante i Giochi ma non presentassero sintomi tali da richiedere l’ospedalizzazione.

Sono anche stati predisposti 30 veicoli speciali per trasportare i pazienti, predisposti per proteggere i conducenti dall’infezione.

L’indiscrezione, non ancora confermata dal Comitato, è apparsa sui principali media giapponesi e testimonia della consapevolezza che l’organizzazione dell’evento comporta ancora un margine di rischio elevato di diffusione del virus.

Nei prossimi giorni uscirà l’edizione aggiornata del playbook con le regole di comportamento per i partecipanti.

Leggi la notizia su Kyodo news [ENG]

Ph. ©Monica Dolfin @Pixabay

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
Nessun articolo trovato.
  • CALENDARI E MEETING
"La squadra sta bene, siamo fiduciosi. Osservati speciali Titmus e Kamminga": intervista esclusiva a Cesare Butini

“La squadra sta bene, siamo fiduci...

Mentre si conclude la prima settimana del collegiale preolimpico della Nazionale italiana presso il campus dell'Università di Waseda a Tokorozawa, ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu