Australia. Campionati nazionali D1. Assegnati i primi 8 titoli nazionali. 200 stile libero ad Ariarne Titmus e Kayle Chalmers

Conclusa presso il Gold Coast Swimming & Aquatic Centre di Southport nel Queensland il primo turno di finali mattutine dei Campionati Nazionali australiani con diretta e replay sulla piattaforma Amazon Prime Video. Il format della manifestazione prevede batterie al pomeriggio indoor e finali A-B-C outdoor al mattino, la competizione non è valida come selezione olimpica, i Trials australiani si svolgeranno dal 12 al 17 Giugno.

Sintesi delle finali (mattino) della prima giornata.

La campionessa del mondo dei 400 stile libero Ariarne Titmus vince i 200 stile libero (1.55.43), Emma McKeon che al mattino aveva nuotato il miglior crono non ha preso parte alla finale, nella medesima prova al maschile il campione olimpico Kyle Chalmers ha la meglio su tutti gli avversari coprendo la distanza a modo suo con l’utimo quarto di gara in progressione in (1.47.03), controprestazione per il sorprendente Zac Incerti che al mattino aveva nuotato 1.46.89, in finale nuota 1.48.49. La campionessa del mondo dei 400 stile libero Ariarne Titmus vince i 200 stile libero (1.55.43), Emma McKeon che al mattino aveva nuotato il miglior crono non ha preso parte alla finale, nella medesima prova al maschile il campione olimpico Kyle Chalmers ha la meglio su tutti gli avversari coprendo la distanza a modo suo con l’utimo quarto di gara in progressione in (1.47.03), controprestazione per il sorprendente Zac Incerti che al mattino aveva nuotato 1.46.89, in finale nuota 1.48.49.

Le due gestioni di gara Le due gestioni di gara


Il titolo nazionale dei 100 rana femminili se lo aggiudica Chelsea Hodges, ma senza migliorare il crono ottenuto nelle batterie (1.06.90), in finale vince con 1.07.14, fra gli uomini il migliore è stato Zac Stubblety-Cook appena sotto al minuto (59.83), argento per lo specialista Matt Wilson con un tempo sopra ai sessanta secondi (1.00.27). Il titolo nazionale dei 100 rana femminili se lo aggiudica Chelsea Hodges, ma senza migliorare il crono ottenuto nelle batterie (1.06.90), in finale vince con 1.07.14, fra gli uomini il migliore è stato Zac Stubblety-Cook appena sotto al minuto (59.83), argento per lo specialista Matt Wilson con un tempo sopra ai sessanta secondi (1.00.27).
Nello sprint dei 50 dorso l’emergente Kaylee McKeown (19) ha avuto la meglio sull’esperta primatista nazionale Emily Seebohm (28), rispettivamente 27.45 contro 27.94, Mitch Larkin e di gran lunga il più veloce fra gli uomini e vince la prova con un differenziale di oltre un secondo (24.75). Nello sprint dei 50 dorso l’emergente Kaylee McKeown (19) ha avuto la meglio sull’esperta primatista nazionale Emily Seebohm (28), rispettivamente 27.45 contro 27.94, Mitch Larkin e di gran lunga il più veloce fra gli uomini e vince la prova con un differenziale di oltre un secondo (24.75).
Testa a testa per l’assegnazione del titolo 400 misti donne, la spunta con il primato nazionale di categoria la giovane 17enne Jenna Forrester (4.39.46) sull’argento di Meg Bailey (4.39.59) entrambe piuttosto vicine al limite di qualificazione olimpica, fra gli uomini Brendon Smith al titolo nazionale con 4.15.48. Testa a testa per l’assegnazione del titolo 400 misti donne, la spunta con il primato nazionale di categoria la giovane 17enne Jenna Forrester (4.39.46) sull’argento di Meg Bailey (4.39.59) entrambe piuttosto vicine al limite di qualificazione olimpica, fra gli uomini Brendon Smith al titolo nazionale con 4.15.48.
È possibile rivedere tutte le finali su Amazon Prime. È possibile rivedere tutte le finali su Amazon Prime.

Giorno 1 – RISULTATI Giorno 1 – RISULTATI
FINALI

    • 200 SL D – Ariarne TITMUS 1:55.43
    • 200 SL D – Ariarne TITMUS 1:55.43
    • 200 SL U – Kyle CHALMERS KYLE 1:47.03
    • 200 SL U – Kyle CHALMERS KYLE 1:47.03
    • 100 RA D – Chelsea HODGES 1:07.14
    • 100 RA D – Chelsea HODGES 1:07.14
    • 100 RA U – Zac STUBBLETY-COOK 59.87
    • 100 RA U – Zac STUBBLETY-COOK 59.87
    • 50 DO D – Kaylee MCKEOWN 27.45
    • 50 DO D – Kaylee MCKEOWN 27.45
    • 50 DO U – Mitch LARKIN 24.75
    • 50 DO U – Mitch LARKIN 24.75
    • 400 MX D – Jenna FORRESTER (17) 4:39.46
    • 400 MX D – Jenna FORRESTER (17) 4:39.46
    • 400 MX U – Brendon SMITH 4:15.48
    • 400 MX U – Brendon SMITH 4:15.48

I migliori delle batterie I migliori delle batterie

    • 200 SL D – Emma MCKEON 1:55.79
    • 200 SL D – Emma MCKEON 1:55.79
    • 200 SL U – Zac INCERTI 1:46.89
    • 200 SL U – Zac INCERTI 1:46.89
    • 100 RA D – Chelsea HODGES 1.06.90
    • 100 RA D – Chelsea HODGES 1.06.90
    • 100 RA U – Zac STUBBLETY-COOK 59.83
    • 100 RA U – Zac STUBBLETY-COOK 59.83
    • 50 DO D – Kayle MCKEOWN 27.52
    • 50 DO D – Kayle MCKEOWN 27.52
    • 50 DO U – Mitch LARKIN 24.67
    • 50 DO U – Mitch LARKIN 24.67
    • 400 MX D – Jenna FORRESTER (17) 4,41,66
    • 400 MX D – Jenna FORRESTER (17) 4,41,66
    • 400 MX U – Brendon SMITH 4.17.69
    • 400 MX U – Brendon SMITH 4.17.69

Batterie di qualificazione al pomeriggio (11 ora italiana) e finali al mattino (01.00 ora italiana), segue il link alla start list . Batterie di qualificazione al pomeriggio (11 ora italiana) e finali al mattino (01.00 ora italiana), segue il link alla start list .

RECAP

IL PROGRAMMA DEI CAMPIONATI IL PROGRAMMA DEI CAMPIONATI

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE

Il sapore del benessere

Palazzo Broletto - Piazza della Vittoria 15, Pavia
25-10-21
  • CALENDARI E MEETING
Federico Turrini: continuerò a lavorare per l'Esercito e a fare l'allenatore. Mi sento pronto per questa nuova sfida.

Federico Turrini: continuerò a lavorare ...

Federico Turrini ha deciso di lasciare il nuoto, o meglio, di smettere di fare l’atleta. In realtà, per il campione ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu