ISL: Domenico Fioravanti nuovo GM di Aqua Centurions

L’International Swimming League (ISL) annuncia che sarà Domenico Fioravanti (nella foto con l’amico e socio Andrea Beccari) il nuovo General Manager di Aqua Centurions per la terza stagione di ISL.

Con Fioravanti arriva nella squadra dei Centurioni un campione leggendario, avendo vinto due medaglie d’oro – rispettivamente nei 100 e 200 rana maschili – ai Giochi Olimpici del 2000 a Sydney, in Australia. L’ex atleta piemontese con la vittoria nei 100 metri a Sydney è diventato il primo campione olimpico italiano di nuoto e il suo trionfo nei 200 metri l’ha consacrato – prima volta nella storia mondiale – come il primo nuotatore capace di vincere due ori nei 100 e 200 rana alle Olimpiadi.

Il 43enne Fioravanti vede un grande potenziale nei Centurioni per questa e le prossime stagioni ISL.

Sono entusiasta di unirmi agli Aqua Centurions e non vedo l’ora di iniziare il mio lavoro con loro. Il club ha già molti ottimi nuotatori nel suo roster. Tramite il draft ISL spero di poter rafforzare ulteriormente la squadra e aiutarla a raggiungere in questa stagione almeno i playoff

Come annunciato la scorsa settimana nel corso del Draft ISL ciascun GM avrà l’opportunità di confermare per questa stagione fino a 15 atleti (più un nuotatore extra scelto on line dai fans) del proprio roster dell’anno precedente, prima di completare la squadra attraverso i turni di draft successivi.

Tra i nuotatori che Fioravanti potrebbe confermare in AQC spiccano i nomi delle attuali stelle italiane della rana, ovvero Nicolò Martinenghi e Martina Carraro, che recentemente hanno stabilito nuovi record nazionali ai Campionati Italiani di Riccione.

Martinenghi è diventato il terzo uomo più veloce di tutti i tempi sia nei 50 m rana (26.39) che nei 100 m rana (58.37) in vasca lunga, mentre Carraro è diventata la prima donna italiana a nuotare sotto la soglia del 1:06 nei 100 rana (1: 05.86).

Nella seconda stagione dell’ISL Martinenghi – in soli quattro matches – ha vinto due volte i 50 rana maschili e una volta i 100 rana, oltre a conseguire quattro secondi posti su entrambe le distanze.

Fioravanti è considerato il pioniere della grande tradizione della rana in Italia che ora – oltre a Martinenghi e Carraro – vanta anche altri grandi campioni in questa disciplina, ovvero Fabio Scozzoli e Arianna Castiglioni – entrambi membri dei Centurions – così come Benedetta Pilato, stella di Energy Standard.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
Nessun articolo trovato.
  • CALENDARI E MEETING
"La squadra sta bene, siamo fiduciosi. Osservati speciali Titmus e Kamminga": intervista esclusiva a Cesare Butini

“La squadra sta bene, siamo fiduci...

Mentre si conclude la prima settimana del collegiale preolimpico della Nazionale italiana presso il campus dell'Università di Waseda a Tokorozawa, ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu