Francia. Via libera del Ministero per la vaccinazione della delegazione olimpica

Dopo il via libera del Governo australiano per la priorità vaccinale della propria delegazione olimpica è arrivato anche quello della Francia, il ministero francese “Gli atleti e gli allenatori che rappresenteranno la Francia quest’estate a Tokyo avranno l’opportunità di essere vaccinati. Questa popolazione, ristretta a 1.400 persone, composta da atleti e dirigenti, è stata identificata dal Ministero dello Sport in collaborazione con i Comitati Olimpici e Paralimpici e l’Agenzia Nazionale dello Sport“.

Si legge che le autorità abbiano invitato gli interessati a mantenere il massimo riserbo in merito per non sollevare malumori nell’opinione pubblica, silenzio difficile da mantenere visto il trapelare della notizia su tutti i media di Francia ed oltre.

Astrid Guyart co-presidente della commissione degli atleti di alto livello. “C’è un tempismo da rispettare per vaccinarsi. Non dovrebbe essere troppo tardi in vista delle Olimpiadi perché se ci sono effetti collaterali potrebbero ostacolare l’atleta, non dovrebbe nemmeno essere troppo presto, perché le persone che hanno la priorità devono essere vaccinate prima … Ci sono anche atleti che devono ancora ottenere la qualificazione e non possono permettersi di contrarre il virus. Questo è il motivo per cui la sequenza di vaccinazione è fondamentale. In ogni caso questo è il momento di mettere l’argomento sul tavolo“.

 

Articoli correlati

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE

Il sapore del benessere

Palazzo Broletto - Piazza della Vittoria 15, Pavia
25-10-21
  • CALENDARI E MEETING
Federico Turrini: continuerò a lavorare per l'Esercito e a fare l'allenatore. Mi sento pronto per questa nuova sfida.

Federico Turrini: continuerò a lavorare ...

Federico Turrini ha deciso di lasciare il nuoto, o meglio, di smettere di fare l’atleta. In realtà, per il campione ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu